Home Archivio articoli Lazio, Lotito ribatte ai tifosi: ‘Ho fatto ripartire la società, parlano i...

Lazio, Lotito ribatte ai tifosi: ‘Ho fatto ripartire la società, parlano i fatti. Sono aperto al confronto’

CONDIVIDI

AS Roma v SS Lazio - TIM Cup Final

LAZIO LOTITO – Claudio Lotito non ci sta e rimanda le accuse ai suoi tifosi. Il presidente della Lazio, intervistato ai microfoni di Radio Deejay, ha mandato un messaggio chiarissimo ai supporter biancocelesti, da settimane in rivolta contro la dirigenza capitolina: “Le critiche sensate sono sempre ben accette, le altre lasciano il tempo che trovano e diventano chiacchiere da bar. Nessuno, però, si è mai permesso di andare a vedere se i fatti contestati sono reali o inventati. Quando ho preso la società, la Lazio aveva 550 milioni di euro di debiti. Avevo detto che in tre anni avrei consentito alla squadra di ripartire: mi pare che i fatti mi abbiano dato ragione. Sono un presidente-tifoso e non viceversa. Io non vendo sogni ma solide realtà. Non illudo la gente, faccio il passo secondo quelle che sono le potenzialità della società. Anche sul campionato nazionale verrà adottato il fair play, l’emiro non ha più peso nell’intervento sul capitale finanziario. Ho fatto tanti errori anche io, uno dei quali è proprio quello di non illudere le persone. Non voglio vendere la società, ma lasciarla a mio figlio per dare continuità. Non avremo mai problemi, siamo una società florida e forte, siamo un punto di riferimento per il sistema di innovazione del calcio italiano. E accetterò un confronto con i tifosi, ma a patto che non siano quelli prevenuti che parlano tanto per sentito dire. I fatti sono altri”.

La redazione di Calciomercatonews.com