Home Archivio articoli Torino-Napoli, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport: Glik un muro, Higuain...

Torino-Napoli, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport: Glik un muro, Higuain c’è sempre

CONDIVIDI

Torino FC v Juventus - Serie A

TORINO NAPOLI VOTI PAGELLE GLIK HIGUAIN – Il Napoli vince all’ultimo respiro contro il Torino grazie al gol di Higuain anche se l’attaccante argentino si aiuta con un braccio ai danni di Glik, difensore del Torino. Proprio Glik è stato uno dei migliori in campo, un muro invalicabile per tutti gli attaccanti del club partenopeo. Nel Napoli migliore in campo Higuain che sfrutta a dovere l’unica possibilità concessa dal Torino. Voti e pagelle della Gazzetta dello Sport.

torino 6,5

PADELLI 6,5 Prontissimo sul tiro dal limite di Mertens (parata difficile) vola pure su Insigne. Nulla può contro Higuain.
MAKSIMOVIC 6 Terzino puro, nel senso che si dedica quasi solo alla difesa: concede poco a Mertens.
BOVO 6,5 Davvero sfortunato quando vede respinto dall’incrocio il suo missile da venti metri.
h7 Il migliore glik Un muro invalicabile che si arrende a Higuain solo all’ultimo assalto e per giunta a causa di un cocktail di astuzia argentina e sfortuna nera.
Moretti 6,5 Completa l’impenetrabile organizzazione difensiva. E si fa apprezzare pure per alcuni appoggi in disimpegno. Tra i più furibondi per la beffa finale.
Darmian 6,5 Intelligente sul piano tattico, dinamico quanto basta per tenere a bada Callejon.
KURTIC 6,5 Un sette polmoni che impreziosisce la sua prestazione atletica con un delicato assist per Immobile, poi orribilmente sprecato (Basha s.v. ).
Tachtsidis 6 Non deve sudare per tenere a bada il fantasma di Hamsik. Prova a verticalizzare e sveltire con alterne fortune.
EL KADDOURI 5,5 Il meno brillante fra i centrocampisti granata. Cerca il dribbling decisivo, non lo trova mai, però.
Meggiorini 6,5 Due conclusioni importanti, la seconda respinta
dal palo. Esce fra gli applausi.
Cerci 5,5 Non entra in partita. BARRETO 5 Prova ricca di errori anzitutto di scelta mentale. Inevitabile la sostituzione IMMOBILE 5 Ha sul piede destro un rigore in movimento, lo calcia alle stelle per eccesso di precipitazione.
all. VENTURA 6 Non si capisce la rinuncia iniziale agli attaccanti titolari ma gestisce bene la gara.

NAPOLI 5,5

Reina 7 Prodigioso sul tiro di Darmian destinato sotto la traversa, sempre vigile in altre circostanze.
Reveillere 6 Prova qualche iniziativa nel primo tempo, poi si dedica essenzialmente alla fase difensiva.
Henrique 6 Porta la sua prestanza fisica nel finale.
FERNANDEZ 5,5 Non trasmette mai la sensazione di giocare con tranquillità e sicurezza.
ALBIOL 6 Meno perforabile del collega resta, comunque lontano dal suo miglior livello
GHOULAM 5,5 Meno preciso e intraprendente del solito.
Jorginho 5 Gli manca quella personalità sfoderata all’inizio dell’avventura. Gioca in modo scontato, non incide.
INLER 5 Ecco un altro elemento chiave che non riesce ad esprimersi sui suoi livelli. Lento, impacciato, privo di idee.
Behrami 5,5 Regala a Immobile l’occasione d’oro.
CALLEJON 5 Prestazione incolore. Mai pericoloso, un solo tiro, alle stelle (Insigne s.v.) .
HAMSIK 5,5 Meriterebbe… di meno. Però fa il lancio decisivo. MERTENS 5,5 Si fa vivo soltanto nel finale, tre minuti prima del gol .
7 Il migliore higuain Decisivo il suo guizzo: un mix di furbizia, carattere, potenza e precisione. Regala tre punti e fa sperare in vista del ritorno di Europa League contro il Porto.
all. BENITEZ 6 Schiera la squadra dei titolari. E deve constatare che è giù di condizione.

la redazione di Calciomercatonews.com