Serie A: i 7 maggiori flop brasiliani del nostro campionato!

Milan v Lazio

I 7 MAGGIORI FLOP BRASILIANI DELLA SERIE A – Quando si pensa al Brasile si pensa sempre a grandi campioni dai piedi vellutati. Eppure nel nostro campionato sono passati diversi brasiliani che si sono rivelati dei veri flop. Ecco una lista stilata da Today.it:

7. Felipe Melo: arriva in Italia nel 2008 per giocare con la Fiorentina. L’anno successiva lo compra la Juventus ma il brasiliano diventa subito il bersaglio preferito dei giornalisti e dei tifosi che non accettano le sue prestazioni mediocri rispetto al prezzo pagato dai bianconeri. Ceduto prima in prestito e poi a titolo definitivo al Galatasaray, ha trovato la sua dimensione.

6. Renato Portaluppi: accolto nella Roma da Liedholm come il Gullit bianco, il brasiliano dimostrò il contrario restando in maglia giallorossa per una sola stagione. Le prime pagine dei giornali erano tutte per lui ma non per le prodezze calcistiche ma per la vita fuori dal campo fatto di serate mondane, belle donne e tanto altro.

5. Vampeta: considerato l’uomo della Provvidenza che nel 2000 avrebbe dovuto condurre l’Inter fuori dalla crisi in cui era precipitata, scomparve dopo un buon esordio tanto che l’anno successivo fu ceduto al Psg.

4. Diego: il brasiliano esplode nel 2007 con la maglia del Werder Brema. Dopo aver rifiutato il corteggiamento del Real Madrid, arriva in Italia per indossare la maglia della Juventus nel 2009. La Vecchia Signora paga il cartellino del brasiliano 25 milioni di euro. Diego realizza solo cinque reti ma non convincono le sue qualità tecniche. Marotta lo cede successivamente al Wolfsburg. Attualmente gioca nell’Atletico Madrid.

3. Fabio Junior: la Roma lo compra nel 1999 considerandolo il nuovo Ronaldo ma la realtà dimostrò il contrario. Dopo una sola stagione in maglia giallorossa, il brasiliano colleziona solo 16 presenze e 4 gol.

2. Montezine: arriva in Italia nel 2000 per giocare con l’Udinese. L’anno successivo viene ceduto al Napoli senza aver mai esordito con i friulani. Con gli Azzurri colleziona 77 presenze e 7 gol prima di subire un grave infortunio al ginocchio. Dopo il fallimento del Napoli nel 2006, Montezine comincia la sua avventura calcistica in Qatar.

1. Oliveira: il Milan lo acquistò nell’estate del 2006 per 17 milioni più il cartellino di Vogel. In rossonero, il brasiliano realizza solo 5 gol e l’anno successivo viene ceduto al Saragozza. Attualmente gioca nell’Al-Wasl.

Anticipazioni, indiscrezioni e rumors di mercato: segui CMNews.com su Twitter per non perderti nulla!

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com