Home Archivio articoli Serie A: i top e i flop della 29a giornata: Immobile strepitoso,...

Serie A: i top e i flop della 29a giornata: Immobile strepitoso, Campagnaro delude

CONDIVIDI

Torino FC v AS Livorno Calcio - Serie A

SERIE A I TOP E I FLOP DELLA 29a GIORNATA – Ecco i 5 top e i 5 flop della 29a giornata di Serie A secondo Panorama.it:

I 5 TOP

1. CIRO IMMOBILE: 16 gol in 29 giornate senza calci di rigore: è questo il record dell’attaccante del Torino che manda un segnale a Cesare Prandelli in vista dei Mondiali.

2. GIACOMO BONAVENTURA: con un doppietta, il gioiello dell’Atalanta manda al tappeto l’Inter, capace di prendere tra legni ma di non riuscire mai a chiudere la partita.

3. ROBERTO SORIANO: nella grande vittoria della Sampdoria sul Verona, c’è la fantasia e la classe del fantasista, classe 1991. Con Mihajlovic, sta crescendo domenica dopo domenica. Prandelli deve osservarlo attentamente.

4. NETO: criticato in estate, sta dimostrando di essere una garanzia per la Fiorentina. Anche contro il Napoli, la sua porta resta inviolata e la squadra di Montella può così portare a casa i tre punti della vittoria.

5. CHRISTODOULOPOULOS: il giocatore più importante per il Bologna. Contro il Cagliari gioca a tutto campo e trasforma il calcio di rigore che permette alla squadra di Ballardini di continuare a sperare di poter raggiungere la salvezza.

I 5 FLOP:

1. CAMPAGNARO: è sempre stato il punto di forza delle difese di Mazzarri ma sta vivendo un periodo negativo che è sfociato nella prova contro l’Atalanta.

2. GHOULAM: buona prestazione fino alla mezz’ora quando il fallo su Bakic gli costa l’espulsione e lascia così la squadra in dieci.

3. FLOCCARI: acquistato a gennaio per aiutare l’attacco del Sassuolo, finora ha deluso tutti. Contro l’Udinese, sbaglia anche il rigore del possibile 1-1.

4. COSSU: dopo tante stagioni giocate sempre al massimo, quest’anno sta deludendo tutti. Anche contro il Bologna, non è riuscito ad imporre la sua fantasia.

5. TONI: è il simbolo del crollo scaligero. Dopo un girone d’andata straordinario che aveva fatto sognare tutti, la squadra di Mandorlini ha finito la benzina. Contro la Sampdoria, Toni non ne azzecca uno e i veneti affondano.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com