Italia, Criscito risponde a Prandelli: ‘Sono contento che si sia scusato’

Italy's Domenico Criscito poses before t
CRISCITO PRANDELLI – Dopo le scuse di Prandelli per le proprie dichiarazioni riguardo la mancata convocazione di Criscito ecco le parole del giocatore dello Zenit rilasciate a Sky Sport in occasione del triangolare “Amici di Morosini”: “Nel mio primo raduno – riporta TMW – ero in camera con Piermario. Ho ricordi bellissimi, aveva sempre un grande sorriso. Le scuse di Prandelli? Sono contento, la battuta non mi era piaciuta. Sono contento che il mister abbia capito che non era una bella battuta. Spero che in futuro ci possano essere altre occasioni. Futuro? L’Italia mi manca, è normale. Allo Zenit sto bene, giochiamo sempre la Champions, ci giochiamo il campionato e ho altri due anni di contratto, quindi penso di continuare in Russia. Spalletti al Milan? Lo vedrei bene su qualsiasi panchina importante. E’ un grande tecnico, mi ha voluto fortemente a Sanpietroburgo. Futuro in Nazionale? Le porte alla Nazionale non le ho mai chiuse, io penso solo a giocare, poi vedremo cosa succederà”.

La redazione di calciomercatonews.com