Calcioscommesse, nuove indagini in corso: salta fuori il nome del Sassuolo!

CONDIVIDI

calcioscommesse

Nell’ambito delle indagini della procura di Cremona, il pm Roberto Di Martino dispone nuove indagini data la scoperta di nuovi casi di combine, tra le quali potrebbe risultare invischiata, come dichiara SportMediaset,  anche la squadra del presidente Squinzi, il Sassuolo. I termini che il pm ha esplicitamente richiesto di reperire all’interno di più di 200 apparecchi elettronici sono: abbraccio, assegni, beppe, bolognesi, cambiale, cervia, civ, garanzia, gol-gol, handicap, makelele, over, ovetto, pareggio, under, uovo grande, uovo piccolo, vittoria, zingari-zingaro.

Di Martino inoltre esplicita quanto segue nella richiesta di ricerche: “(…) che potrebbero contenere elementi di grande rilievo per le indagini, in particolare documentanti rapporti tra gli indagati diretti a concludere accordi per la manipolazione delle partite di calcio o finalizzati a movimentare le somme destinate alla corruzione o costituenti il risultato delle vincite delle scommesse”.

Per adesso, Stefano Mauri (Lazio), Ivan Tisci (ex Pescara) e Mauro Bressan (ex Fiorentina), non hanno fornito il pin dell’apparecchiatura, rendendo impossibile il setaccio. Per quanto concerne il pc di Antonio Conte, attuale CT della Nazionale, l’analisi risulta impossibile da tradurre, in quanto i dati sono redatti in una lingua indecifrabile dai traduttori di Google. Ulteriori risultati sono attesi il 29 ottobre.

Matteo Maria Munno – calciomercatonews.com