Home Archivio articoli Juventus, parla Iaquinta: ‘Io tossico? Conte mi voleva ancora’

Juventus, parla Iaquinta: ‘Io tossico? Conte mi voleva ancora’

CONDIVIDI

Juventus FC v Bologna FC - Serie A

L’edizione odierna di TuttoSport ha riporta una lunga intervista di Vincenzo Iaquinta in cui l’ex attaccante della Juventus racconta i motivi del suo ritiro smentendo le voci su una sua dipendenza dalle droghe: “Tossico? Macché! Tutte falsità dette da gente invidiosa. Mi sono ritirato a causa degli infortuni, ho sofferto molto. Conte mi voleva, mi disse: ‘Fammi vedere che sei quello che penso, poi ci penso io a convincere la società a tenerti’. Ma mi infortunai… Nel 2009, dopo l’operazione al ginocchio, provarono a farmi tornare troppo presto. Avevo una gamba sottile come quella di mio figlio. Mi spiace non essere stato protagonista nella Juve di Conte. Un attaccante che vedrei bene a Torino? Muriel, ha qualità pazzesche da grande club”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com