Serie B, ottava giornata: Top e Flop, il punto sul campionato cadetto

450833242

Con il posticipo di lunedì sera tra Varese e Cittadella, in attesa del recupero tra Virtus Entella e Ternana, si è concluso l’ottavo turno di Serie B con un pareggio per 2-2 tra le due squadre che non aiuta la classifica di entrambe. La giornata ha visto l’ottimo momento delle squadre abruzzesi con il Lanciano che ha nettamente battuto in casa il Vicenza, mentre il Pescara, corsaro, ha espugnato il campo di Crotone con un secco 1-4. Dal capoluogo calabrese arrivano tra l’altro buone notizie sulle condizioni di salute del portiere Secco, rimasto senza sensi dopo uno scontro con un compagno di squadra. L’estremo difensore è stato dimesso dall’ospedale ed ha tranquillizzato tutti tramite il proprio profilo Twitter. Livorno e Bologna hanno dimostrato di essersi calati nella maniera migliore in questa Serie B ed ora seguono ad un solo punto la coppia di testa formata da Frosinone e Avellino con i rossoblu che festeggiano anche l’arrivo della cordata americana a capo della società, lasciando sognare un ritorno agli antichi fasti. I ciociari hanno vinto a Perugia con un gol negli ultimi minuti con la complicità di una papera di Koprivec, mentre i campani hanno dovuto soffrire per avere la meglio sul Carpi. Continua invece la crisi del Catania che è caduto nuovamente in casa contro il Bari.

Tra i Top della settimana un posto lo merita sicuramente Melchiorri del Pescara, autore di una doppietta e di un gol gioiello a Crotone. Non più giovanissimo, classe 1987, l’ex Padova sta dimostrando di essere un’arma fondamentale per la rinascita del club di Baroni. Una citazione la merita anche Monachello del Lanciano. Classe 1994, il giovane è di proprietà del Monaco e ha già giocato nel campionato ucraino, belga, cipriota e greco. Prima rete per lui in Serie B e esperienza da vendere a soli 20 anni. Menzione dovuta per tutto il tridente del Livorno con Siligardi, Cutolo e Vantaggiato che hanno messo a segno una doppietta a testa nel largo successo dei labronici per 6-0 sul Trapani, candidando i toscani a seria pretendente per il ritorno immediato in Serie A.

Tra i Flop di contro c’è tutta l’organizzazione difensiva dei siciliani che, rimasti in dieci dopo 15 minuti all’Ardenza non hanno saputo reagire. Situazione difficile per Sannino a Catania con gli etnei che non riescono a trovare il giusto piglio per affrontare un campionato complicato come quello della Serie B anche se l’organico a sua disposizione è di primissimo ordine e c’è tutto il tempo per rialzare la testa. Bagno di umiltà invece per il Perugia che per la prima volta perde la prima posizione della classifica cadendo in casa contro il Frosinone. Gli uomini di Campione sembrano aver perso l’entusiasmo e lo smalto delle prime uscite e Falcinelli al momento appare troppo solo lì davanti per riuscire a trascinare gli umbri verso le prime posizioni, un traguardo che però sembrava quasi impossibile da raggiungere durante l’estate.

Risultati

Pro Vercelli-Spezia 1-0 73′ rig. Marchi
Modena-Brescia 1-1 3′ Caracciolo (B); 58′ Granoche (M)
Catania-Bari 2-3 5’pt Caputo, 21′ pt Rosina (rig.), 32′ pt De Luca, 7′ st De Luca, 20′ st Rosina (rig).
Avellino-Carpi 1-0 31′ Comi
Crotone-Pescara 1-4 72′ Torregrossa (C) 37’Lazzari, 42′ Pasquato, 79′, 84′ Melchiorri (P)
Latina-Bologna 1-2 64’Sforzini (L), 13′ Oikonomu, 43′ Zuculini (B)
Livorno-Trapani 6-0 10′, 79′ Siligardi, 16′ rig. 23′ Cutolo, 48′, 56′ Vantaggiato
Virtus Lanciano-Vicenza 4-0 44′ Piccolo, 55′, 83′ Thiam, 86′ Monachello
Perugia-Frosinone 0-1 89′ Dionisi
Varese-Cittadella 2-2 18′, 36′ Lupoli, 62′ 76′ Gerardi

Prossimo turno

17.10. 20:30 Vicenza-Pescara
18.10. 15:00 Bologna-Varese
18.10. 15:00 Brescia-Pro Vercelli
18.10. 15:00 Carpi-Latina
18.10. 15:00 Frosinone-Modena
18.10. 15:00 Lanciano-Perugia
18.10. 15:00 Spezia-Catania
18.10. 15:00 Ternana-Livorno
18.10. 15:00 Trapani-Crotone
19.10. 18:00 Bari-Avellino

Claudio Galuppi – www.calciomercatonews.com