Genoa, Gasperini: ‘I punti che abbiamo non sono frutto di regali. Oggi vittoria strameritata’

gasperini

Gasperini si gode il momento e commenta così, ai microfoni di Sky, la sua centesima vittoria sulla panchina del Genoa arrivata contro il Milan di Pippo Inzaghi: “Abbiamo la consapevolezza che riusciamo ad esaltarci in partite come queste, dando soddisfazioni al nostro pubblico. La classifica è inaspettata, ma i punti sono meritati. Dopo il go di Antonelli ci siamo esaltati e abbiamo cominciato a giocare individualmente ma è stato solo un attimo. Per il Milan partita difficile, abbiamo strameritato”.

SU STURARO – “E’ importante e molto giovane. Sta continuando a crescere e ha doti importanti”.

SUL TRAGUARDO FINALE – “Parlare di salvezza è strano, se non sveniamo li facciamo i punti necessari. Ma il campionato è lungo e ci sarà il mercato. La striscia positiva è notevole. Abbiamo dimostrato grandi cose con grandi squadra, vedremo strada facendo. Cerchiamo di ottenere il massimo sfruttando l’entusiasmo. Quando andammo in Europa Leagua arrivammo a pari punti con la Fiorentina, con Milito e Motta. Era un altro campionato, ma sotto l’aspetto della rosa è più completa. Vedremo a fine campionato”.

SU PEROTTI – “E’ un giocatore da grande squadra, qualche anno fa aveva una valutazione importante. Ha avuto stagioni difficili ma adesso che sta bene è a livelli da grandi giocatori. In Italia è uno dei migliori, anche a livello europeo. Sa giocare a calcio ovunque. Dobbiamo dare merito ai collaboratori per averlo preso a prezzo di saldo. Non è solo il gioco, ci sono anche valori importanti”.

SU BERTOLACCI – “Ha 23 anni e gioca da tanto in Serie A. Aveva un ruolo poco definito ma ora è lievitato come prestazioni e personalità”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com