Juventus, Allegri: ‘Voglio chiudere il girone d’andata in testa. Chiellini? Non è antisportivo’

Massimiliano Allegri
JUVENTUS ALLEGRI – Alla vigilia di Juventus-Verona, ecco quanto dichiarato in conferenza stampa dal tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri: ‘Quella di domani sarà una partita diversa rispetto a giovedì. Loro faranno molto più attenzione e noi non dobbiamo pensare sia tutto facile. Affrontiamo questa partita come tuttte le altre. Domani dobbiamo cercare di vincere e chiudere il girone d’andata in testa. La Roma può vincere a Palermo. In questo momento il campionato dice che noi siamo tre punti sopra la Roma, ma questo non basta per vincere il campionato. E non è vero che i due turni che andremo ad affrontare, perché noi abbiamo due partite in casa, sono favorevoli a noi. Nel calcio le partite vanno vinte sul campo, noi domani dobbiamo cercare di vincere questa partita che non sarà assolutamente semplice. E chiudere il girone d’andata in testa alla classifica. Noi dovremo pensare esclusivamente a fare altre vittorie, perché sono quelle che ci consentirebbero di vincere lo Scudetto. E siccome da qui alla fine per vincere lo Scudetto c’è da farne tante, domani è una partita che bisogna vincere’.

MODULO E MERCATO – Allegri continua parlando degli undici che potrebbero scendere in campo: ‘Stessa formazione di giovedì? Mi ha fatto piacere vedere che chi ha giocato meno si è fatto trovare pronto e in condizione. Per questo sono contento, avere una panchina così mi aiuta. C’è bisogno di tutti. Morata? Ha fatto una buona partita, sono contento. Sta migliorando anche sul piano tattico. Deve trovare un equilibrio. Ha bisogno di giocare come tutti, ma io devo fare delle scelte importanti. Vidal? Sta molto meglio e oggi uscirà dall’ospedale e potrebbe anche allenarsi. E’ difficile, ma non è da escludere che possa essere a disposizione per la partita. Condizioni da valutare con il medico. Il calciomercato? Preferisco non parlare di mercato. Parlerò dei giocatori quando arriveranno. Se arriverà qualcuno sarà perché lo riterrò da Juve‘.

JUAN JESUS E CHIELLINI – Infine ecco un appunto sul caso Chiellini: ‘Non è un giocatore antisportivo (riferito a Chiellini ndr). Juan Jesus è stato fortunato perché se l’arbitro avesse visto la sua gomitata sarebbe stato rigore ed espulsione. Forse era meglio se su quell’argomento non ci tornava’.

La redazione di calciomercatonews.com