Juventus, Allegri: ‘Scudetto? Guai a rilassarci. Mercato? Se parte Giovinco arriverà un attaccante’

Massimiliano Allegri
JUVENTUS ALLEGRI – Alla vigilia della sfida di domani contro l’Udinese, l’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha così parlato in conferenza stampa: ‘Scudetto? Dobbiamo ripartire da zero senza pensare al buon vantaggio sulla Roma. Se ci rilassiamo è un attimo perdere punti e questo non deve succedere. Questa squadra ha margini di miglioramento importanti. E’ una squadra che a livello morale ha grandi valori, non si accontenta mai e cerca sempre di raggiungere obiettivi difficili. Questo anche al dna di questa società. Credo ci siano tutti i presupposti per fare bene. Vidal? Non c’è stata alcuna rissa come ho letto sui giornali e nessun chiarimento. E’ normale che il suo ginocchio sia sofferente, è stato bravo lo staff medico a metterlo in queste condizioni. Non dimentichiamoci che aveva un problema al ginocchio e ha giocato comunque il Mondiale. Normale che stia vivendo una stagione difficile‘.

L’AVVERSARIO – Domani la Juventus sarà attesa da una trasferta complicata sul campo dell’Udinese. Ecco cosa Allegri del collettivo friulano: ‘E’ una squadra difficile da affrontare. Servirà attenzione, considerando anche il momento cruciale in chiave campionato, in cui è fondamentale trovare i tre punti. A Udine non è mai facile e non vengono mai fuori belle partite. Che modulo utilizzerò? Valuterò se mantenere questo sistema di gioco. In questo momento a metà campo siamo contati. Vedremo se avanzare Padoin’.

IL CALCIOMERCATO – Allegri ha detto la sua anche riguardo il calciomercato facendo capire che, in caso di cessione immediata di Giovinco, arriverà alla Juventus un altro attaccante: ‘E’ un momento cruciale anche per il mercato, ma io parlo soltanto dei giocatori che ho a disposizione. E’ rientrato De Ceglie, vedremo che cosa succederà. Se parte Giovinco servirà un altro attaccante’.

FG – WWW.Calciomercatonews.com