Caso Ibarbo, interviene Marroccu: ‘Era al 100%, solo una casualità’

ibarbo

E’ scoppiato il caso Ibarbo dopo l’infortunio del giocatore in seguito all’esordio di Coppa Italia contro la Fiorentina. L’attaccante è subentrato a Totti e ha giocato per 20 minuti mostrando una buona condizione fisica: è la tesi sostenuta dal direttore sportivo del Cagliari Francesco Marroccu, che intende sollevare la società sarda da ogni responsabilità, escludendo quindi ogni possibile comportamento antisportivo. Il dirigente è intervenuto ai microfoni di Pagine Romaniste specificando: ‘Ibarbo era guarito ed era al 100%. Abbiamo inviato tutta la documentazione sulle sue condizioni e non c’erano infortuni. Dopo la partita l’ho chiamato per complimentarmi, lui non mi ha detto nulla dell’infortunio, che non è esito della partita. Credo se lo sia fatto dopo. Con la Roma c’è sempre stata massima trasparenza. Penso si tratti di casualità: quando un giocatore gioca per 20 minuti significa che sta bene e se si fa male il giorno dopo è un caso’.

Giorgio Rea- Calciomercatonews.com