Torino, Maxi Lopez svela: ‘Il più forte con cui ho giocato? Né Ibrahimovic, né Messi…’

maxi lopez

L’attaccante del Torino, Maxi Lopez, intervistato da Sky Sport, ha parlato della sua rinascita in maglia granata: “Ero tra i pochi ad avare fiducia in me stesso. Questa è una città e una tifoseria molto esigente, ma ero convinto di poter fare bene al Torino. E’ stato determinante arrivare con la motivazione giusta e al momento giusto. Arrivo con lo stesso entusiasmo di quando avevo venti anni”.

I CAMPIONI CON CUI HA GIOCATO– “Ho giocato con Messi, Ibrahimovic e altri, ma il più forte era Ronaldinho: faceva delle cose pazzesche, che non si capivano. Era uno show in quel periodo. Il Ronadinho di Barcellona si poteva divertire come voleva”.

SULL’ACCOGLIENZA RICEVUTA–  “I miei compagni mi hanno accolto subito benissimo. Arrivavo da un periodo in cui non ero stato preso in considerazione, e ho dovuto prendere grandi responsabilità. Era un momento difficile quando sono arrivato, la gente era molto nervosa. E’ andato tutto bene, è una grande soddisfazione. La gente del Toro vive con una intensità pazzesca. Ti chiedono del derby, ma ti fanno capire che a Torino i tifosi granata sono molti di più in città”.

SUI GOL – “Che gol mi piacerebbe fare? Uno in particolare, l’ho già realizzato in Coppa Italia qualche tempo fa… (contro la Juventus, n.d.r.).

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com