Calciomercato Napoli, Criscito torna in Italia? Parla il difensore dello Zenit

FC Zenit St. Petersburg v FC Dynamo Moscow - Russian Premier League

Alla vigilia della gara di Europa League contro il Torino, il difensore italiano dello Zenit San Pietroburgo, Mimmo Criscito, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Mi fa un certo effetto essere l’unico italiano in Europa League contro cinque squadre del mio Paese. Il Toro è la sorpresa assoluta, è tosto e gioca molto bene. Passerà chi partirà con il piede giusto. Villas-Boas ci ha detto di non fidarci e di non prendere gol, visto che l’andata è a San Pietroburgo. Preoccupa Quagliarella, l’ho già affrontato e so che vuole farci gol”.

Per l’ex Genoa sarà la prima partita ufficiale con lo Zenit in Italia: “Intanto tocco ferro: l’ultima volta, a Siena in amichevole nel 2013,mi sono rotto il crociato. E in Champions, contro il Milan, non c’ero per infortunio. Comunque sto organizzando la trasferta torinese per amici e parenti:a Montecarlo erano trenta, ora si doppia. Sarà un derby? No, anche perché non l’ho mai giocato. L’unica volta che potevo, Ranieri mi mise in panchina dopo gli errori con la Roma. Da lì è cambiata la mia carriera, sono tornato al Genoa ed ho conquistato la Nazionale. Quell’esperienza nera alla Juventus mi è servita”.

E sul futuro: “Farei altre dieci volte la scelta di venire in Russia, spero di rinnovare e spero che ci sia la Nazionale, soprattutto dopo l’ingiustizia subita prima dell’Europeo 2012. Ne ho viste di tutti i colori, ma ho solo pensato al calcio e ora non mi ferma più nessuno”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com