Fiorentina, Montella si racconta: ‘Per vincere devi spendere. Il Milan? Vi dico che…’

GettyImages_464145582

Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, ai microfoni di  ‘Agon Channel’, ha parlato delle ambizioni della squadra viola: “Nel corso di questi tre anni abbiamo fatto delle cose incredibili, pur senza alzare un trofeo. Adesso bisogna capire se c’è la volontà di vincere qualcosa di importante: in tal caso sarà necessario investire qualche risorsa in più, oppure cercare di fare il possibile come è stato fatto fino ad ora. C’è da capire dove si vuole arrivare, con estrema chiarezza da parte di tutti. Quest’anno siamo in corsa su tre fronti e proveremo ad andare fino in fondo. Finora abbiamo fatto cose importanti, ma ancora non abbiamo niente in mano”.

SULL’EUROPA LEAGUE – “La Dinamo Kiev è una squadra ben strutturata fisicamente e dispone di ottimi giocatori. Inoltre l’ambiente è particolare, sarà una qualificazione al 50% per entrambe”.

SU SALAH – Inevitabile per Montella parlare poi di Salah, attaccante egiziano arrivato in sordina a gennaio ma che si sta rivelando un ottimo acquisto: “Si era già messo in mostra nel panorama internazionale, soprattutto al Basilea. Nessuno però si aspettava un impatto così decisivo da subito. E’ stata una piacevole sorpresa”.

SUL MILAN – Il nome di Montella è molto caldo sul calciomercato, e recentemente è stato accostato in più di un’occasione al Milan: “Ho imparato sulla mia pelle che fare l’allenatore vuol dire gestire anche il gossip. Se fai bene sei subito accostato ad altri club. Per ora è assolutamete solo gossip”.