Home Esclusive ESCLUSIVA – Caravello (ag. Fifa) a CMnews.com: ‘Ecco perché il Milan potrebbe...

ESCLUSIVA – Caravello (ag. Fifa) a CMnews.com: ‘Ecco perché il Milan potrebbe sostituire Inzaghi. Sulla cessione…’

CONDIVIDI

inzaghipanchina

ESCLUSIVA MILAN – La redazione di Calciomercatonews.com ha contattato in esclusiva Danilo Caravello, noto agente Fifa, che ha parlato del momento del Milan, soffermandosi a parlare di Inzaghi e della ormai probabile cessione del club.

Ieri sera è arrivata l’ennesima sconfitta per il Milan e tra i rossoneri e Inzaghi si respira aria di divorzio. Giusto cambiare allenatore a cinque giornate dalla fine e senza che la squadra abbia più obiettivi?

“Premetto che non reputo Inzaghi l’unico responsabile dell’annata fallimentare del Milan, certo pagherà un po’ di inesperienza, ma non tutte le colpe sono da attribuire a lui. Io credo che se il cambio allenatore arriverà sarà per cercare di concludere al meglio la stagione perché qualcosa probabilmente si sarà rotto tra squadra e allenatore, ma sono cose che noi da fuori non possiamo sapere. Io credo che vogliano calmare un po’ gli animi tra i tifosi e cercare di evitare altre brutte figure cercando di finire al meglio.”

Queste sono ore importanti non solo per il futuro di Inzaghi, ma anche per il Milan stesso, in quanto nel pomeriggio è attesa la risposta di Berlusconi a Bee Taechaubol per la cessione della maggioranza del club. Era un passo inevitabile?

“Il calcio come la vita è fatto di cicli, evidentemente Berlusconi dopo 30 anni non aveva più la forza fisica ed economica per dedicarsi al Milan come prima ed ha capito che è arrivato il tempo di cedere il passo. Non so chi la spunterà ma entrambe le cordate sono molto forti e credo che lasciare il Milan in ottime mani sia l’ultimo grande regalo di Berlusconi ai tifosi rossoneri.”

Qualora l’operazione dovesse concludersi i tifosi rossoneri cosa dovrebbero aspettarsi dalla nuova proprietà?

“Il Milan è un brand molto forte, non solo in Italia ma in tutto il pianeta, è uno dei marchi più forti al mondo. Le cordate che sono interessate all’acquisto sono consapevoli di questo e credo che se riusciranno nell’intento di acquisire la maggioranza lo facciano per riportare i rossoneri ai livelli che meritano, non solo in Italia ma anche in Europa e nel mondo. Credo che sia una cosa reciproca, il Milan cercava questo e loro cercavano una squadra come il Milan.”

Enrico M. Andreani – www.calciomercatonews.com