Home Serie A: Tutte le News del Campionato di Calcio 2018-19 Atalanta-Milan, voti e tabellino: Bonaventura scatenato, Zappacosta ok

Atalanta-Milan, voti e tabellino: Bonaventura scatenato, Zappacosta ok

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:39
CONDIVIDI

BERGAMO, ITALY - MAY 30:  Davide Zappacosta (L)  of Atalanta BC competes with Nigel De Jong  of AC Milan during the Serie A match between Atalanta BC and AC Milan at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on May 30, 2015 in Bergamo, Italy.  (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Atalanta-Milan termina con il risultato di 3-1 in favore del Diavolo. Decidono le reti di Pazzini e una doppietta di Bonaventura dopo l’1-o siglato da Baselli. Veniamo subito alla cronaca del match. Pronti, via. Il Milan rischia subito grosso al 9′ quando Baselli si ritrova a tu per tu con Abbiati: il centrocampista nerazzurro non riesce a scavalcare il portiere rossonero che salva con una vera e propria prodezza. Poco dopo l’Atalanta si lamenta con Pinzani per un tocco di mano di De Sciglio (era già capitato nei primissimi minuti di gara con Paletta) ma l’arbitro lascia proseguire. Al 16′ traversone perfetto dalla destra di Zappacosta per la testa di Denis: la zuccata dell’argentino, lasciato solo dalla difesa milanista, colpisce la traversa prima di rimbalzare sul manto verde. Il gol è nell’aria e l’Atalanta passa meritatamente in vantaggio al 21′: cross di Moralez e perfetta incornata di Baselli che lascia di sasso Abbiati. Nell’occasione, dormita di Van Ginkel che si perde il proprio uomo. Il Milan rischia di capitolare ma paradossalmente rientra in partita. Mexes sfiora il pareggio da corner con una torsione salvata sulla linea da Cigarini mentre al 35′ Masiello atterra in area Pazzini: calcio di rigore per il Diavolo trasformato con freddezza dallo stesso attaccante rossonero. Nemmeno il tempo di esultare che il Milan centra il sorpasso: ancora Pazzini crea scompiglio nella retroguardia bergamasca e coglie in mischia un palo ribattuto in rete, a porta vuota, dall’ex Bonaventura. Nella ripresa i ritmi calano vistosamente. L’Atalanta sfiora il 2-2 al 66′: ennesima discesa insidiosa di Zappacosta che lascia partire un fendente smanacciato a terra in qualche modo da Abbiati: Paletta è poi pronto a spazzare l’area. Al 79’Bonaventura trova nuovamente la via del gol. Buona iniziativa del neo entrato Poli dalla destra, cross in mezzo per Van Ginkel che non riesce a deviare di fronte a Sportiello. La sfera arriva quindi all’altezza del secondo palo dove l’ex di turno coglie un clamoroso legno a porta sguarnita; sulla ribattuta, per Bonaventura, è impossibile fallire il 3-1 per il Milan.

ATALANTA-MILAN 1-3

ATALANTA (4-3-3): Sportiello 5; Del Grosso sv (26’Cherubin 5,5), Benalouane 5,5, Masiello 5, Zappacosta 6,5 (78’D’Alessandro 5,5); Baselli 6,5 (65’Scaloni 5,5), Cigarini 5 , Grassi 5,5; Gomez 6, Denis 6, Moralez 6. A disp.: Dramé, Stendardo, Bianchi, Boakye, Avramov, Rosseti, Emanuelson, Biava, Migliaccio. All.: Reja.

MILAN (4-3-3): Abbiati 6,5; Bocchetti 5,5, Mexes 5,5, Paletta 5,5, De Sciglio 5 (83’Calabria sv); Bonaventura 7 (89’Di Molfetta sv), De Jong 6, Van Ginkel 5,5; El Shaarawy 6 (67’Poli 6), Pazzini 6,5, Honda 5,5. A disp.: Rami, Suso, Mastalli, Di Molfetta, Gori, Cerci, Destro, Bonera, Donnarumma, Zapata, Calabria. All.: Inzaghi.

ARBITRO: Pinzani

RETI: 21’Baselli (A), 35’rig. Pazzini (M), 37’e 80’Bonaventura (M)

AMMONITI: 59’Cigarini (A), 88’D’Alessandro (A)

Twitter: @Fede0fede – www.calciomercatonews.com