Home Ultim'ora Milan, Mihajlovic frena: ‘Il Milan mi stimola, ma l’affare non è concluso’

Milan, Mihajlovic frena: ‘Il Milan mi stimola, ma l’affare non è concluso’

CONDIVIDI

mihajlovic

Frenata improvvisa di Sinisa Mihajlovic, praticamente già dato come prossimo allenatore del Milan. Presente ad Amalfi per ricevere il premio di miglior allenatore a Football Leader 2015, l’ex tecnico della Sampdoria ha commentato le notizie che circolano attorno al suo futuro. Queste le sue parole: ‘Ieri è stata una serata piacevole con Berlusconi e Galliani. E’ stato un incontro informale, ci siamo conosciuti. Voglio dire però che un conto è avere dei contatti, parlarsi, un altro è parlare di affare già fatto.Questo non mi è piaciuto. Allenare una grande squadra è una sfida che mi affascina, sarebbe un’avventura stimolante. Non so se sarò io l’allenatore del Milan, non dipende solo da me. Se fosse dipeso da me avrei allenato il Milan o un’altra big anche dieci anni fa. Questa domanda va fatta ai dirigenti. Mai avrei allenato il Milan? Le persone cambiano. Quando ero giovane andavo a sottrazione, andavo a dividere il noi dagli altri, avevo bisogno dei nemici perché era quello che mi stimolava. Ho imparato tanto, ho capito tante cose e ora punto ad accumulare esperienze. È facile essere amati da una squadra dove hai giocato, è una sfida invece convincere gli scettici. Poi non so cosa succederà, ma ora non ho bisogno di nemici. Ho cambiato modo di pensare e di ragionare, a 50 anni è normale’.

 

Giorgio Rea- Calciomercatonews.com