Roma, Garcia: ‘Dzeko? Non sono preoccupato. Tornerà quello di prima’

Garcia

Alla vigilia della gara casalinga con il Carpi, Rudi Garcia ha parlato in conferenza stampa dei problemi della sua Roma. Ecco le sue dichiarazioni: “Ci interessa solo la vittoria. Adesso nelle ultime due abbiamo raccolto solo un punto e stiamo meno bene. Ci sarà il momento in cui i punti arriveranno col gioco. Con la Samp abbiamo fatto bene. Se giochiamo così abbiamo molte più chance di vincere. Dobbiamo fare un buon lavoro che porti anche dei risultati. Ultimi risultati non buoni, ma guardiamo avanti. Siamo concentrati solo uslla partita di domani. Le altre cose non sono importnati”.

SU VAINQUEUR – “Vainqueur sta migliorando molto sul piano fisico. Piano piano anche lui darà una mano. I giocatori ci serviranno tutti. Castan è un giocatore forte, non è al centro per centro. Ci servirà sicuramente, lo aspettiamo”.

SULLA DIFESA – “La coppia difensiva migliore la vedremo. Manolas e De Rossi hanno fatto bene. Nelle ultime uscite abbiamo fatto qualche errore. Rudiger ora è infortunato e non ci sarà domano. Col Barellona Manolas e Rudiger hanno fatto una partita eccellente, mentre col Sassuolo hanno fatto meno bene. Castan ha giocato solo la prima. Per ora l’unico al 100% è Manolas, poi c’è De Rossi che può fare quel ruolo”.

SU DZEKO – “Dzeko lo vedo tranquillo, è un giocatore esperto. Deve continuare a lavorare e i gol arriveranno. Abbiamo lavorato anche stamattina con lui e gli altri attaccanti perché dobbiamo avere i giusti automatismi. Non sono assolutamente preoccupato per fare i gol, lo sono di più per il non prenderli”.

SU NAINGGOLAN – “Nainggolan non ha giocato a Frosinone e ha ripreso forza. Ma lui è un giocatore che ha più bisogno di giocare che di stare fuori. Può anche partire dall’inizio. Per il giocatore che è può fare sicuramente meglio. Lui deve essere al massimo per esprimere il suo gioco”.

LE DIFFERENZE TRA QUESTA ROMA E LE ALTRE – “Nel primo anno abbiamo segnato tanto su calcio piazzato, ma perché avevamo anche Benatia. L’anno scorso bene con Yanga-Mbiwa e anche quest’anno continuiamo ad andare avanti. Il tiratore deve leggere la situazione. Stiamo lavorando, per il momento stiamo rendendo meno rispetto agli altri anni sui calci piazzati”.

SULLA SUA POSIZIONE – “Io in bilico? La mia unica preoccupazione è di preparare la partita di domani. Dobbiamo giocare come contro la Samp cercando di essere più efficaci davanti. Dobbiamo tornare subito alla vittoria, da domani. Abbiamo la possibilità di ribaltare questo momento e iniziare una striscia importante come avevamo fatto contro la Juventus”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com