Serie A, diritti tv gonfiati e acquisto del Milan di Mr Bee: la Procura indaga

berlusconi-mr-bee

Il calcio italiano torna nuovamente nel mirino della giustizia. Questa volta, secondo quanto riportato da  La Repubblica, la Procura di Milano da maggio starebbe portando avanti un’inchiesta segreta riguardante due tematiche: la vendita dei diritti televisivi del campionato italiano all’estero e i conti gonfiati nella cessione del Milan a Mr Bee.

DIRITTI TV – Nel primo caso si parla di un ‘grande cartello’ che avrebbe permesso alle squadre più importanti della Serie A di prendersi le fette più grandi della ricca torta dei diritti televisivi. In sostanza le squadre più importanti avrebbero formato un cartello occulto per accaparrarsi la parte più succosa dei diritti. Nel mirino dei pm Pellicano e Polizzi sarebbe finita anche Infront, collegata all’arresto del barone Filippo Dolfus de Volkesberg, personaggio arrestato a inizio estate per la gestione di conti cifrati in Svizzera intestati a imprenditori italiani. Ciliegina sulla torta: tra i clienti del barone spiccherebbero anche alcune figure che avrebbero preso parte alla suddivisione dei suddetti diritti tv.

MR BEE E IL MILAN – L’altro tema caldo rappresenta la scalata di Mr Bee per l’acquisto del 48% del Milan. Nelle carte dell’inchiesta ci sarebbero anche ‘tracce dei movimenti societari’ riguardati la compravendita della quota societaria rossonera per altro non ancora perfezionata. Netta la presa di posizione di Ghedini, avvocato di Berlusconi: L’articolo di ‘La Repubblica’ riguardante il Milan sarebbe da considerarsi risibile se non fosse un evidente tentativo di incidere negativamente in ordine agli assetti societari del Milan stesso. Ipotizzare che vi sia un’indagine della Procura di Milano, che certamente non può esservi, per una compravendita tra società private che non è ancora avvenuta, è tanto assurdo quanto gravemente diffamatorio’. Un nuovo terremoto sta per abbattersi sul calcio italiano o siamo di fronte soltanto ad un fuoco di paglia?

La redazione di calciomercatonews.com