Juventus-Bologna, Di Vaio: ‘In bianconero avrei meritato un’altra possibilità’

di vaio

Marco Di Vaio, ds del Bologna, ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, ricordando la sua esperienza in bianconero.

“Con Del Piero e Trezeguet era dura… C’erano anche Salas e Zalayeta. Odiavo non giocare, volevo avere continuità, è sempre stata la prima cosa a cui pensavo quando sceglievo e a volte ho sbagliato. Adesso invece la panchina la amo, non mi piace andare in tribuna, mi piace vivere la partita con la squadra, con lo spirito dello spogliatoio”.

SU LIPPI – “Ero sempre in seconda fila… Con lui ho avuto un rapporto sincero ma travagliato, diciamo di amore e odio. In Nazionale obiettivamente non avevo fatto bene, forse è stato giusto così”.

SU CAPELLO – “Forse avrei meritato più considerazione, Capello avrebbe potuto conoscermi meglio, aspettare qualche giorno. Invece è arrivato il Valencia, lì avrei potuto giocare con più continuità e sono andato via. Il Di Vaio d.s. avrebbe tenuto il Di Vaio giocatore, con un nuovo allenatore avrei meritato un’altra chance”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com