Calciomercato Roma, ricorso alla FIFA della società giallorossa: le motivazioni

AC Chievo Verona v AS Roma - Serie A

Non solo il caso Salah: la Roma si rivolge nuovamente alla FIFA a causa, questa volta, di un mancato pagamento da parte di una società che aveva prelevato un calciatore proprio dalla sua rosa. Il calciatore al centro di questa vicenda è il centrocampista, oggi all’Udinese, Marquinho, passato nell’estate del 2014 in prestito biennale all’Al-Ittihad. La Roma non ha ricevuto, nei tempi stabiliti, il pagamento del prezzo pattuito, e per questo ha deciso di adire direttamente alla corte della federazione internazionale. Questo il comunicato del club capitolino: “Si fa presente che il credito verso Al Ittihad, appartenente alla federazione Saudita, pari a 1.070 migliaia di euro, non è stato onorato alle previste scadenze. Conseguentemente la Società ha fatto ricorso ai competenti organi FIFA per il recupero del credito”.

M.P. – www.calciomercatonews.com