Calciomercato Napoli, mal di pancia Strinic: “Vuole giocare”

Ivan Strinic

Primi mal di pancia per l’era azzurra di Maurizio Sarri: il mal di panchina colpisce l’esterno croato Ivan Strinic, che in questa stagione soffre la “concorrenza” di Faouzi Ghoulam per la fascia. A rendere nota la situazione è l’agente del giocatore, Tonci Martic, intervenuto ai microfoni di Radio CRC.

Sono stato a Napoli ed ho incontrato Giuntoli per parlare della situazione relativa a Strinic – rivela l’agente – perché il giocatore non è molto contento della sua posizione in squadra. Ha fatto bene a Napoli quando è arrivato, ma quest’anno Strinic non ha mai giocato. È vero che si è infortunato durante la preparazione e per due settimane non si è allenato con la squadra ma ora ha una buona forma”.

In realtà, per Strinic sembra che i piani fossero diversi, stando a quanto racconta Martic: “All’inizio della stagione il Napoli ha rifiutato offerte importanti per Strinic che si aggiravano attorno agli otto milioni di euro perché la società aveva la necessità di avere il calciatore in rosa e ha deciso di non volerlo vendere. A gennaio sarà impossibile chiedere dieci milioni di euro per un calciatore che non gioca, è normale che il suo prezzo è sceso. Posso capire che squadra che vince non si cambia, ma se Strinic non ha spazio bisogna cambiare qualcosa“.