Esclusivo Perinetti: ‘Dybala? Se non gioca non può affermarsi’

Dybala

Intervistato in esclusiva alla ‘Palermo Football Conference‘, Giorgio Perinetti ha risposto alle domande del nostro inviato. I primi temi affrontati vertono sullo stato di forma di due attaccanti della nostra Serie A: Paulo Dybala e Mattia Destro. Queste le dichiarazioni riguardo il gioiello della Juventus: ‘La società bianconera ha fatto un incredibile investimento su Dybala se pensiamo che sono stati spesi 38 milioni per un giocatore in scadenza dopo un anno. Quindi vuol dire che la Juventus crede alle qualità dell’ex Palermo. Non so se Allegri ha ben capito quali sono le qualità principali di Dybala nella posizione in campo. Le sta forse sperimentando, in ogni caso Dybala credo possa migliorare solo giocando e crescendo: se non gli dai fiducia difficilmente il ragazzo può affermarsi. Bisogna poi vedere quale partner ideale affiancare all’argentino: penso che con Morata si troverebbe meglio che con Mandzukic’.

Riguardo Mattia Destro la spiegazione sul momento negativo dell’ex Milan e Roma è la seguente: ‘Destro a Roma aveva una media realizzativa di quasi un gol ogni due partite, che pochi giocatori avevano in Italia però non bastava perché Mattia non si chiamava Destrinic o Destrinho. Non puoi essere italiano per essere affermato. A Roma volevano di più quindi è andato al Milan, in un Milan dove lo stesso Inzaghi avrebbe avuto fatica a giocare come attaccante nella sua formazione. A Bologna Destro è utilizzato in modo sbagliato: al suo fianco serve un altro attaccante. C’è comunque da dire che Destro deve tornare ad essere il giocatore visto ai tempi del Siena‘.

Infine ecco un pensiero sul futuro di Antonio Conte: il Ct rinnoverà con l’Italia o tornerà ad allenare un club? ‘Difficile da stabile il futuro di Conte. Dopo gli Europei, dove credo che farà una bella figura, bisognerà vedere se cedetà alla tentazione di disputare il Mondiale in Russia o se dirà si a qualche club. Fra questi metterei i delusi di questa stagione ma anche diverse corazzate europee. Per Conte sarà una decisione sofferta che prenderà più avanti’.

La redazione di calciomercatonews.com