Lazio, Pioli: ‘Mauricio? Ingenuità grave, poca concentrazione’

Pioli

Stefano Pioli ha commentato il match vinto questa sera in casa con il Rosenborg. Il tecnico si è dimostrato soddisfatto per la prestazione della squadra, ma allo stesso tempo arrabbiato con Mauricio per la disattenzione che ha portato all’espulsione: “Sapevo che questo girone sarebbe stato difficile ed equilibrato, per noi era importantissimo vincere stasera. La partita si era messa male, dobbiamo smetterla di commettere questi errori. Ho visto una buona riposta dai miei giocatori. Serviva fare uno sforzo in più. Correre per il compagno e giocare per la squadra è la nostra mentalità. Avevamo bisogno dell’esperienza di Mauri in un ruolo non suo, l’avevo provato in settimana lì. Ho visto una squadra equilibrata, ci siamo tolti un po’ di spazio alle spalle. Sono stati tanti gli aspetti positivi, ma non bisogna più commettere certi errori. Avevamo studiato bene i nostri avversari, non volevamo rinunciare alle nostre armi. Ho chiesto sacrificio agli esterni, lo hanno fatto bene. Non volevo togliere qualità alla squadra, ho giocatori con grande gamba, hanno fatto bene. Mauricio? Ha commesso un’ingenuità grave, che fa pensare a poca concentrazione. Non deve succedere in un ruolo così delicato. Dobbiamo eliminare certe disattenzioni per essere ambiziosi e fare bene”.