Milan, Mihajlovic: ‘Molto sfortunati finora, subiamo gol ad ogni occasione’

mihajlovic

Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa della prossima gara contro il Chievo: “In Italia non ci sono partite facili, hanno giocato bene anche con il Napoli. Si tratta di una squadra battagliera, ma dobbiamo essere all’altezza del loro atteggiamento e magari usciranno fuori le nostre doti tecniche migliori. Giochiamo in casa e dobbiamo dare continuità, far passare la paura, per questo è una partita fondamentale. Finora non siamo fortunati, subiamo poche occasioni ma abbiamo la penultima difesa del campionato. Ogni occasione subiamo un gol. Con il Sassuolo paradossalmente avremmo fatto meglio in 11 contro 11 che in superiorità numerica, dopo l’espulsione i ragazzi hanno avuto più pressione addosso, ma alla fine si sono comportati bene ed hanno giocato una buona gara. Ora la squadra è più compatta. Prima non attaccavamo e non difendevamo, ora invece va meglio. I gol li subiamo però le occasioni subite sono meno del passato. Champions? Certo che ci credo. Se la Juventus crede allo scudetto, non vedo perché noi non possiamo credere al terzo posto”.

“Sarebbe bello poter scegliere tra attaccanti, io non ho la possibilità di farlo. Balotelli? La pubalgia è altalenante, i dottori stanno facendo del loro meglio. Al momento non ha cominciato a correre, sta ancora facendo le cure e non so quando potrà tornare. Niang non sarà convocato, ha fatto il primo allenamento con noi ieri, penso di portarlo in panchina a Roma. Menez? Dopo l’operazione hanno scoperto che c’era un’infezione e per sei settimane dovrà prendere antibiotici, tornerà a gennaio o febbraio, ma bisognerà valutare bene”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com