Inter, Mancini: ‘Pirlo? Tutto può succedere’

FC Internazionale Milano v Juventus FC - Serie A

Alla vigilia della sfida del lunch match contro il Toro, il tecnico dell’Inter Roberto Mancini, ha affrontato diversi temi nella consueta conferenza stampa. Non poteva mancare, chiaramente, una domanda sui presunti contatti con Andrea Pirlo, centrocampista del New York City FC accostato proprio ai nerazzurri in settimana: “Non è vero niente, io ho non mai parlato con lui. Nel calcio può succedere di tutto, ma per ora non è vero niente. Non so che intenzioni abbia lui ora che è finita la MLS, magari vuole riposare, se vorrà tornare in Italia qualcuno interessato ci sarà. Pirlo è un campione, non è un giocatore normale perché ha qualità tecniche e capisce il gioco prima di tanti altri giocatori. Però è andato anche in un campionato che ora è terminato e si sta riposando, non so quali siano le sue intenzioni. In futuro potremmo cercare giocatori con queste caratteristiche visto che abbiamo centrocampisti molto forti fisicamente che saranno utili da gennaio in poi Non siamo la squadra più forte in campionato e non credo ce ne sia una superiore alle altre. Ci sono squadre che si conoscono da più tempo e hanno più certezze, magari sono attrezzate meglio per questo motivo, come Roma o Napoli. Noi in questo momento non lo siamo, dobbiamo migliorare tanti aspetti. Tutto può accadere, riuscire in fretta a migliorare e fare più gol è indispensabile”.