Roma-Barcellona, Luis Enrique: ‘Sarà una gara più aperta rispetto all’andata’

luis enrique

Luis Enrique ha parlato in conferenza stampa del match di Champions League Barcellona-Roma, in programma domani sera al Camp Nou. Ecco le sue dichiarazioni:

SULLAQUALIFICAZIONE – “Siamo arrivati alle ultime due giornate di Champions League, quelle che possono darci la qualificazione. La partita di domani contro la Roma è fondamentale”.

SUL ‘CLASICO’ – “Se la partita di sabato contro il Real Madrid è stata quella più riuscita da quando sono alla guida del Barcellona? No, credo che abbiamo fatto partite di altissimo livello l’anno scorso”.

SUL MATCH – “La Roma adesso ha bisogno di punti e credo sia importante per loro fare una partita di livello, ci aspettiamo una gara più aperta rispetto a quella di andata. All’andata la Roma è stata brava a ridurre il ritmo della partita per far diventare il Barcellona più prevedibile”.

SU MESSI – “Il mio rapporto con Messi? Ho sempre avuto una relazione positiva con la maggior parte dei giocatori, succedeva a scuola e succede anche da allenatore. Messi lo vedo bene, è sempre una gioia vedere il miglior giocatore tornare in campo”.

SULLA ROMA – “Non posso prevedere con quale atteggiamento giocherà la Roma, non sono più il loro allenatore, dovete chiederlo a Garcia. Io credo che per la Roma sia una situazione attraente quella di venire qui al ‘Camp Nou’ per vincere perché non gli serve un altro risultato. Quella di domani sarà una partita interessante perché entrambe le squadre giocano bene al calcio. E’ sempre difficile giocare contro una formazione che si copre con undici giocatori, giocherei altre partite come quella dell’andata perché siamo stati superiori e abbiamo creato tante occasioni”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com