Juventus, Massimiliano Allegri: ‘In Europa serve personalità’

Allegri

Ottavi raggiunti, e sospiro di sollievo in casa Juventus, oltre ad un sorriso che dice tutto: Massimiliano Allegri, ai microfoni di Mediaset Premium, ha analizzato la partita vinta con il gol di Mario Mandzukic, ed ha analizzato anche il gioco proposto ieri dal Barcellona, che ha annichilito la Roma di Garcia.

La scelta di mettere Dybala e Mandzukic era maturata già in settimana e sono contento per quello che hanno fatto i ragazzi. Non era semplice chiudere il discorso con una giornata di anticipo nel girone di Champions più duro a mio avviso. Abbiamo un po’ smesso di giocare nella ripresa, ma eravamo contro un’avversaria molto forte, in Europa serve una certa personalità“.

Dobbiamo migliorare su alcuni aspetti e non scordiamoci che anche stasera c’erano diversi ragazzi giovani in campo. Serve una crescita costante, ripartendo dalle tre gare vinte in campionato e migliorando nella gestione degli ultimi minuti. Il Barcellona è una squadra esemplare, tutti ne dobbiamo prendere spunto. Loro hanno quei tre davanti e dipende molto da chi hai a disposizione e con quali caratteristiche“.