Milan, Mihajolovic: ‘Qui si allenano tutti bene. Altrove invece…’

mihajlovic

Alla vigilia della sfida che lo metterà di fronte alla sua ex squadra, la Sampdoria, l’allenatore del Milan, Sinisa Mihajlovic, ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni:

SULLA PARTITA – “L’abbiamo preparata bene come sempre. Stiamo lavorando bene, poi dobbiamo riportare in campo quello provato durante la settimana. La Samp è un avversario ostico che ha qualità da centrocampo in su e giocatori che possono risolvere la partita da un momento all’altro. Dovremo stare attenti in fase difensiva e più propositivi in fase offensiva. Per me la Sampdoria è stata importante, auguro il meglio a Montella e Ferrero”.

SUL BILANCIO – “Dopo la gara con il Napoli, abbiamo fatto due punti di media a partita. Io sono convinto riusciremo a mantenerla fino alla fine del girone d’andata. Soddisfatto con 10 punti fino a Natale? No. Contro la Juventus dovevamo fare di più, ma non abbiamo perso contro l’ultima in classifica. E’ stata una partita equilibrata decisa da un episodio. Nelle prossime partite smentiremo le critiche. Il Milan, per blasone, dovrebbe stare più in alto ma i conti si fanno alla fine. Non ci manca il carattere: abbiamo sempre avuto una reazione ai gol subiti”.

SUL GRUPPO – “Sono soddisfatto della squadra perchè non abbiamo avuto grossi problemi con nessuno. C’è disciplina e rispettano le regole. Dal primo momento in cui sono arrivato non c’è mai stato un solo giocatore che non si è allenato come si deve. Problema che invece è capitato da altre parti. Si viene da tre stagioni negative, ma vincere aiuta a vincere. Nel 2016 lavoreremo sui difetti e magari cambieremo qualcosa”.

SU BERLUSCONI – “Ci fa piacere che ci faccia sentire il suo appoggio e il suo affetto. Noi dobbiamo essere bravi a ripagare tutto questo e anche i suoi investimenti. Vedremo cosa mi dirà. Se mi preparo le risposte? No, vado a momenti”.

SULL’INFERMERIA – “Ci manca Bertolacci, che è stato l’investimento più caro che è stato a centrocampo. Si potrà vedere il 4-4-2, ma non c’entra l’assenza di Bertolacci. Ci mancherà Balotelli che spero di recuperare prima di Natale. Non ci lamentiamo perchè abbiamo comunque tante alternative davanti. Oggi Luiz Adriano si allena con noi. Come sempre ne schiereremo 4-5 offensivi”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com