Palermo – Juventus 0-3: apre Mandzukic, la chiude Zaza, ed è Juventus show

PalJuv

Rendez-vous al Renzo Barbera per Paulo Dybala, talento argentino che ha salutato Palermo ed è passato in estate alla Juventus: nessun fischio per il ragazzo, legato in maniera viscerale alla città siciliana.

Un primo tempo in crescendo per la Juventus, con il Palermo pronto a sfruttare qualche breccia nella difesa bianconera: reti bianche, ma tante occasioni per parte.

La Juventus, arrembante, può contare sull’arma numero uno di Mario Mandzukic: il gioco aereo. In volata, il croato supera Struna e buca Sorrentino per il vantaggio bianconero. La partita viene poi smussata prima da Stefano Sturaro, e poi chiusa definitivamente da Simone Zaza.

PALERMO – JUVENTUS VOTI E TABELLINO

Palermo: Sorrentino 5,5; Struna 5, Goldaniga 7, Gonzalez 6, Lazaar 5,5; Chochev 5,5, Jajalo 5, Hiljiemark 5 (dal 60′ Quaison 5,5); Brugman 5,5, Vazquez 6, Gilardino 5 (dal 67′ Trajkovski 5,5)

Juventus: Buffon 6; Chiellini 6,5, Bonucci 6, Barzagli 6,5; Evra 6,5, Pogba 7, Marchisio 6,5, Sturaro 6,5, Cuadrado 5,5 (dal 68′ Lichtsteiner 6); Mandzukic 7,5 (dal 67′ Morata 5,5), Dybala 6,5 (dal 84′ Zaza 6,5)

Marcatori: Mandzukic (54′, J), Sturaro (89′, J), Zaza (92′, J)

Ammoniti: Pogba (25′, J), Struna (50′, P), Barzagli (61′, J), Vazquez (75′, P), Sturaro (76′, J)

Espulsi: –