Fiorentina-Inter 2-1, voti e pagelle: decide Babacar al 91esimo!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42
CONDIVIDI
©Getty Images
©Getty Images

Vittoria incredibile della Fiorentina contro l’Inter per due a uno con il gol vittoria di Babacar al 91esimo minuto. Una partita piena di emozioni con l’Inter che passa in vantaggio al 26esimo del tempo tempo con Brozovic su assist di Palacio. Nella ripresa però spazio al pareggio della viola con il cross di Bernardeschi deviato da Murillo, pallone che arriva sulla testa di Borja Valero che mette dentro. Nel finale espulso Telles per doppia ammonizione: partita praticamente finita ma al 91esimo minuto è arrivato il gol di Babacar che mette dentro una ribattuta errata da parte di Handanovic sul tiro di Zarate. Quest’ultimo viene espulso negli ultimi secondi di partita.

FIORENTINA-INTER

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, Gonzalo Rodriguez, Astori, Alonso; Vecino (dal 41′ s.t. Tino Costa), Borja Valero; Bernardeschi, Ilicic (dal 41′ s.t. Babacar), Tello (dal 13′ s.t. Zarate); Kalinic. (Lezzerini, Sepe, Tomovic, Pasqual, Blaszczykowski, Kone). All. Paulo Sousa.

INTER (4-3-3): Handanovic; Nagatomo, Miranda, Murillo, Telles; Brozovic, Medel, Kondogbia; Eder (dal 26′ s.t. Perisic), Icardi, Palacio (dal 38′ s.t. D’Ambrosio). (Carrizo, Berni, Juan Jesus, Santon, Zonta, Biabiany, Gnoukouri , Jovetic, Ljajic, Manaj). All. Mancini.
FIORENTINA

TATARUSANU 6 – Bucato da Brozovic: non ha colpe.

RONCAGLIA 5 – Nella difesa a quattro, da esterno, è un pesce fuor d’acqua. Guarda il pallone perdendosi l’uomo sul vantaggio avversario.

G.RODRIGUEZ 5 – Commette un doppio errore importante in occasione del gol di Brozovic. Il capitano viola prima si fa bucare dalla penetrazione di Palacio poi tarda nella chiusura sull’attaccante nerazzurro che ha tutto il tempo di mettere in mezzo l’assist vincente per il compagno.

ASTORI 5,5 – Coinvolto nella dormita collettiva sull’1-0 nerazzurro. Diversi errori in disimpegno.

MARCOS ALONSO 5 – Mai un affondo pericoloso. Approccio troppo timido al match; non sempre impeccabile quando deve fronteggiare Nagatono.

TELLO 5,5 – Tanto fumo poco arrosto. L’ex Barcellona vorrebbe spaccare il mondo ma finisce per incartarsi nelle sue idee troppo complicate (dal 58′ ZARATE 6 – Croce e delizia del match: dal suo tiro nasce il gol di Babacar. Espulso nel finale per perdita di tempo.).

VECINO 5,5 – Inizia bene nelle vesti do baricentro dell’undici viola. Appena Kondogbia si sveglia la sua partita inizia a complicarsi. Sfiora il gol a fine primo tempo con un perentorio colpo di testa (dal 86’TINO COSTA – SV).

BORJA VALERO 6,5 – Stranamente poco preciso e fuori dai giochi per almeno 45′. Nella ripresa trova la zuccata vincente che vale l’1-1.

BERNARDESCHI 6,5 – Il migliore della Fiorentina nel primo tempo. Splendido lo sprint in avvio sprecato malamente da Ilcicic.

ILICIC 6 – Fallisce un’enorme palla gol facendosi salvare sulla linea da Telles una sorta di rigore in movimento. Rimedia parzialmente pennellando il traversone dal quale arriverà il gol di Borja Valero (dall’86’ BABACAR 7 – Gli bastano sei minuti per segnare il gol decisivo e regalare tre punti importanti alla Fiorentina nella corsa verso la Champions League.).

KALINIC 5,5 – Spreca una buona chance in avvio. Si danna l’animo con grande tenacia; regala sponde ai compagni in ogni modo ma non riesce ad incidere.

All.PAULO SOUSA 7 – Dopo un inizio difficile i suoi cambiano marcia. Bravo nell’indovinare i cambi giusti: getta nella mischia Zarate e Babacar. I due regalano la vittoria alla Fiorentina.

 

INTER

HANDANOVIC 6 – Tiene a galla l’Inter a freddo salvando la propria porta in almeno due circostanze. Freddo su Vecino sul finire della prima frazione. Incolpevole sul gol di Borja Valero. Nel finale però errore evitabile sul tiro di Zarate: il portiere devia centralmente una conclusione di Zarate sul petto di Babacar.

NAGATOMO 5,5 – Spinge poco e soffre tantissimo Bernardeschi.

MIRANDA 6,5 – Sicuro e attento in difesa. Il migliore del pacchetto arretrato nerazzurro.

MURILLO 5,5 – Sporca il cross di Ilicic che diventa un cioccolatino per Borja Valero. Commette altri errori non gravi ma che nella totalità macchiano la sua prestazione.

ALEX TELLES 6 – Salva un gol già fatto con un intervento in extremis sulla linea. Espulso nel finale per doppia ammonizione.

BROZOVIC 6,5 – Segna il suo terzo gol in campionato con un inserimento letale. Non aveva iniziato bene ma in qualche modo ha saputo rifarsi.

MEDEL 5 – Nervosissimo fin da subito. Ammonito, rischia più volte il secondo giallo per proteste.

KONGDOBIA 6 – Ci mette un po’ a carburare. Quando si sveglia risulta importante nella manovra nerazzurra ma è ancora lontano dagli standard di Monaco.

EDER 4,5 – Fuori dai radar. Non si nota quasi mai. Deve e può fare meglio (dal 70’PERISIC 5,5 – Si accende ad intermittenza, troppo poco.).

ICARDI 5 – Movimenti elementari e poco supporto. Va bene: riceve pochi rifornimenti ma se si limita a spostarsi soltanto in verticale non riuscirà mai a scatenare il suo intero potenziale.

PAlACIO 7 – L’Inter si aggrappa alla sua treccina. Da manuale l’inserimento e l’assist a Brozovic. Nel secondo tempo finisce addirittura a fare il terzino per aiutare Nagatomo (dall’83’ D’AMBROSIO S.V.).

ALL.MANCINI 6 – Lievi segnali di progresso. Decisivi gli errori individuali che dovranno essere limati.