Inter, Manenti attacca: ‘Perché i nerazzurri non sono ancora falliti?’

 © Getty Images
© Getty Images

L’ex presidente del Parma, Giampietro Manenti, ha rilasciato un’intervista sulle pagine de La Repubblica in cui ha attaccato l’Inter con dichiarazioni piuttosto forti. Nei giorni scorsi il club nerazzurro ha fatto parlare di sé a causa della propria situazione finanziaria che, per via dei troppi debiti accumulati, rischia di sforare le leggi del Fair Play Finanziario. Per evitare scenari complicati, la società meneghina si è messa subito al lavoro, in accordo con la UEFA, per rientrare nei limiti previsti dalle regole internazionali. Proprio qui si inseriscono le parole di Manenti: ‘Ho avuto modo di leggere su La Gazzetta dello Sport che i nerazzurri hanno accumulato ben 417 milioni di euro di debiti. Ora la mia domanda è: perché il Parma è fallito è l’Inter no? Scrivevano che la mia società aveva oltre 200 milioni di perdite quando invece ne aveva 60-80 al massimo: in campionato ce ne sono a bizzeffe di situazioni del genere, si vede che doveva fallire un club ben definito, il Parma.

La redazione di Calciomercatonews.com