Lazio, UFFICIALE: esonerato Pioli, Inzaghi al suo posto

Pioli © Getty Images
Pioli © Getty Images

Dopo la pesantissima sconfitta nel derby, l’esonero di Stefano Pioli era nell’aria. Ora, però, è ufficiale. Attraverso una nota ufficiale apparsa sul proprio sito internet, la Lazio ha comunicato di aver sollevato dall’inzarico Pioli. al suo posto arriva direttamente dalla Primavera Simone Inzaghi che guiderà la squadra fino a fine stagione.

“La S.S. Lazio comunica di aver sollevato dall’incarico il mister Stefano Pioli. La prima squadra viene affidata al mister Simone Inzaghi”, si legge sul sito della società.

Queste le parole pronunciate da Stefano Pioli subito dopo il derby: “L’ennesima delusione di questa stagione” ha detto Stefano Pioli, che ha ammesso nel dopo gara le sue responsabilità: “Mi prendo le mie colpe, ne abbiamo tutti e io non mi tiro indietro – dice il tecnico -. Abbiamo sofferto la qualità della Roma, poi abbiamo fatto un errore grave sul loro primo gol e la partita è cambiata. Nel secondo tempo siamo rientrati meglio in gara ma non siamo riusciti a riaprire il match. Oltre alla bravura della Roma noi su tutti i gol subiti potevamo fare qualcosa di più. Stiamo lavorando molto su determinate situazioni ma paghiamo sempre ogni errore. Il 4-1 è comunque un passivo troppo pesante e che va oltre i nostri demeriti. In questa stagione così complicata volevamo regalare una gioia ai nostri tifosi: adesso mancano sette partite e le onoreremo al meglio con dignità e professionalità. Perché Keita non dall’inizio? Keita in questo momento ha un grande rendimento quando entra a partita in corso e ne ha un altro quando parte dall’inizio. Ho cercato di mettere la migliore formazione per affrontare questo derby. L’intervento di Florenzi su Keita? A me sembra rigore”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com