Juventus-Pescara 3-0, voti e tabellino: capolavoro di Hernanes, è festa bianconera

Getty Images
Getty Images

La vera forza della Juventus si vedrà in test più più duri, tuttavia stasera abbiamo avuto una riprova dell’arsenale bianconero. Prestazione autorevole, soprattutto nella ripresa e c’è da tenere conto del forte turn-over compiuto da Allegri. In campo Neto, Rugani, Asamoah ed Hernanes. A siglare il vantaggio è Sami Khedira, terzo centro stagionale per il centrocampista tedesco. Pochi i rischi corsi da Neto, nella ripresa arriva il raddoppio con Mandzukic che corregge in reste la sponda aerea di Khedira. Grande protagonista della serata è Hernanes, suo il tris con un grande bolide dalla distanza. Gioia incontenibile per il brasiliano, che esulta con un salto mortale come ai bei tempi. Diamo proprio a lui la palma di migliore in campo, dopo tante critiche merita complimenti. Unica nota stonata è l’uscita dal campo a metà primo tempo di Lichtsteiner, problemi allo stomaco per lui e dunque non c’è motivo di preoccupazione. Nel finale è entrato anche il gioiellino Kean, nato il 28 febbraio del 2000. Esordio da record per lui, un ragazzo del quale sentiremo parlare. A rendere più interessanti gli ultimi minuti c’è un salvataggio sulla linea da parte di Evra, poi Juventus-Pescara non ha altro da raccontare.

Juventus-Pescara, pagelle e tabellino

Juventus (3-5-2): Neto; Rugani 6, Bonucci 6, Evra 6; Lichtsteiner 6 (dal 25′ Cuadrado 5.5), Khedira 7 (dal 71′ Sturaro 6), Hernanes 8, Asamoah 6, Alex Sandro 7; Mandzukic 6 (dal 84′ Kean 6), Higuain 5. All. Allegri
Pescara (4-4-2): Bizzarri 6; Crescenzi 5, Zuparic 5, Campagnaro 6.5 (dal 46′ Vitturini 5.5), Biraghi 6; Cristante 5 (dal 76′ Bruno), Brugman 5, Memushaj 6, Zampano 6; Caprari 6, Pettinari 5.5 (dal 65′ Pepe 5). All. Oddo
Arbitro: Fabbri
Marcatori: 36′ Khedira, 63′ Mandzkukic, 69′ Hernanes
Note – Ammoniti: Crescenzi (P), Bruno (P)

Paolo Bardelli – calciomercatonews.com