Sorteggi Champions, Nedved vuota il sacco sul mercato di gennaio, il Porto e…

Genoa CFC v Juventus - Serie AAi microfoni di Premium Sport, Pavel Nedeved ha commentato la prossima sfida con il Porto e ha fatto il punto sul mercato di gennaio, ormai alle porte.

“Sorteggio positivo? Ma sì, tutto è relativo. In champions non si può sottovalutare nessuno. Tutti si aspettano il nostro passaggio del turno, come la vittoria dello scudetto in Italia. Questo è molto pericoloso. Nn si può sottovalutare il Porto, saranno due gare difficili. Avremo tutto il rispetto possibile per l’avversario. Se a Febbraio vedremo la Juve al completo? La Juventus è stata criticata sopra le righe, sia i giocatori che lo staff tecnico hanno fatto tutto quello che gli è stato chiesto. Ci tengo a fare i complimenti a tutti, che hanno affrontato delle difficoltà enormi. Dobbiamo proseguire su questa squadra. Dove possiamo migliorare in questa stagione? Noi cerchiamo di migliorare ogni giorno, spesso cambiamo formazione e giocatori. E’ giusto non avere titolarissimi. Cerchiamo quell’assetto che possa darci maggiori garanzie. Sappiamo dove e come migliorare, ma non dobbiamo dirlo oggi credo…alla vigilia di gare importanti. Ve lo diremo in seguito. A gennaio avremmo bisogno di due centrocampisti? Credo che abbiamo toccato dei punti dove possiamo migliorare. Fino ad ora siamo stati competitivi in Italia…a gennaio partiranno dei giocatori importanti per la Coppa d’Africa. Credo che siamo già forte ma che magari in quel settore potremmo intervenire. Dovete chiedere a Marotta. Quanto importante la prova di ieri nel derby? E’ stata una partita importante, per ripartire. Difficilmente la Juve sbaglia le gare decisive, siamo contenti di esserci confermati. E’ stata una gara complicata, siamo stati in svantaggio e abbiamo ribaltato il risultato. I ragazzi hanno fatto una grandissima partita. Mandzukic? Non ho potuto consolarlo perché ero squalificato. Era tranquillo, è un lottattore e ha grandi qualità. Mi piace tantissimo e siamo molto contenti di averlo in squadra”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com