Cassano attacca la Sampdoria: ‘Tutti senza palle’

Cassano
Cassano © Getty Images

Antonio Cassano non ci sta e attacca senza mezzi termini la Sampdoria. Dopo aver vissuto delle splendide stagioni in maglia blucerchiata, Antonio Cassano attacca il club di Massimo Ferrero. Da ieri, 28 febbraio, Antonio Cassano non potrà più allenarsi con la Primavera della Sampdoria.

CASSANO ATTACCA LA SAMPDORIA

Sono triste, la cosa che mi dispiace di più è non potermi allenare con i ragazzi – ha dichiarato Cassano ai microfoni di ‘Sky’ – Ringrazio Pedone e tutto il suo staff, sono stati fantastici. Ringrazio anche tutti i ragazzi, ho imparato molto da loro, ma nella vita si va avanti“.

I ‘signori’ vi diranno perchè non hanno voluto che mi allenassi ancora con la Primavera. Sul perchè non abbiano voluto che continuassi ad allenarmi ho delle idee molto chiare, al momento opportuno lo dirò senza problemi. Adesso farò il papà felice a casa“.

L’attaccante barese, sul profilo Twitter della moglie, Carolina Marcialis, ha pubblicato duro sfogo: “Dopo una sceneggiata degna di Oscar con regia Ferrero/Romei/Giampaolo oggi pomeriggio in assenza di palle hanno pensato bene di comunicarmi tramite Carlo Osti che da domani non potrò più allenarmi con i ragazzi della primavera della Sampdoria. Motivazione?! ‘Troppo ingombrante!’. Quindi si chiude qui definitivamente il ‘capitolo Sampdoria’ e ci tenevo a ringraziare solo poche persone tra cui Ciccio Pedone e tutto il suo staff per avermi dato la possibilità di allenarmi con loro. E poi ringrazio tutti i ragazzi della primavera che oggi mi hanno fatto emozionare dimostrandomi affetto e stima”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com