Home Mercato Calciomercato Milan, il mancato riscatto di Higuain a fine stagione aprirebbe nuovi...

Calciomercato Milan, il mancato riscatto di Higuain a fine stagione aprirebbe nuovi scenari

CONDIVIDI
Gonzalo Higuain Milan
Gonzalo Higuain (Getty Images)

Non è detto che a fine stagione il Milan decida di riscattare Gonzalo Higuain, in prestito dalla Juventus. In quel caso il Pipita penserebbe ad un futuro lontano dall’Italia. 

36 milioni di euro per riscattare Higuain, troppi secondo gli uomini che si occupano del calciomercato del Milan. I rossoneri potrebbero decidere di venire meno all’accordo pattuito e di non riscattare il Pipita, in prestito dalla Juventus. A riportare la clamorosa notizia è il‘Corriere dello Sport’. L’attaccante argentino ha 30 anni, una brillante carriera alle spalle e ancora tanto da dare, ma la parentesi italiana per lui potrebbe chiudersi qui, proprio con l’arrivo al Milan in prestito oneroso (18 milioni di euro) con diritto di riscatto fissato a 36 milioni. I rossoneri non sarebbero convinti dell’acquisto e starebbero seriamente pensando di far passare il tempo consentito entro cui si possa esercitare il diritto di riscatto.

Calciomercato Juventus, il Milan non riscatta Higuain: gli scenari

In caso di mancato riscatto ci si troverebbe davanti alla situazione che la Juventus avrebbe tanto voluto evitare. Certo, non c’è nessun accordo scritto tra le due parti, ma la società bianconera aveva ‘aiutato’ il Milan lasciando l’obbligo del riscatto fuori dall’accordo di quest’estate: i rossoneri erano frenati dai limiti imposti dal Fair Play Finanziario. Il riscatto, dato per certo, ora vacilla e si aprono nuovi scenari per il Pipita: il nuovo amministratore delegato dei rossoneri Ivan Gazidis potrebbe riformulare i termini dell’accordo, un acquisto a cifre inferiori rispetto a quelle pattuite. Se non si dovesse trovare l’accordo c’è poi anche la concreta possibilità che Higuain prenda il volo verso nuove destinazioni: alla Juventus per lui non c’è più spazio e un certo Maurizio Sarri è pronto a riaccoglierlo al Chelsea, in Premier League.

Alessandra Curcio