Home Mercato Calciomercato Inter, Perisic: per svoltare c’è il ‘suo’ Chievo

Calciomercato Inter, Perisic: per svoltare c’è il ‘suo’ Chievo

CONDIVIDI

Calciomercato Inter, Perisic in cerca di riscatto

Ivan Perisic (Getty Images)

Spalletti non vuole perdere Perisic, al centro di voci di calciomercato e potrebbe rilanciarlo dall’inizio contro il Chievo, una delle sue vittime preferite.

La stagione dell’Inter tra strisce di successi e drammatiche sconfitte sta vivendo come sempre sulle montagne russe. L’eliminazione dalla Champions è una ferita ancora aperta, ma i nerazzurri devono dimenticarla attraverso i risultati in campionato. L’obiettivo minimo è il 4° posto, ma dopo il mercato estivo è diventato quasi un obbligo migliorare l’epilogo della scorsa stagione. Tra i molti acquisti, la società è stata capace di trattenere anche giocatori simbolo per il progetto di Spalletti. Uno di questi è Ivan Perisic, protagonista anche con la Croazia all’ultimo Mondiale, chiuso con la storica finale. Dopo l’avventura in Russia però l’esterno mancino è tornato spento e indolente all’Inter, con cui ha vissuto un inizio campionato da incubo. I numeri parlano da soli: nelle prime 16 giornate ha subito segnato 2 gol con Torino e Bologna per poi sparire nelle successive partite. Un problema per Spalletti, che nell’ultima sfida con l’Udinese lo ha fatto partire dalla panchina (preferendo Keita) per cercare di scuotere il ragazzo.

L’operazione recupero passa dal Chievo

Nelle ultime due stagioni Perisic ha chiuso con 11 gol e 11 assist all’attivo oltre a una presenza decisiva per l’economia dell’Inter. La sua mancanza si sta sentendo e Spalletti non vuole perderlo, anche se i bonus stanno terminando. L’ultima chiamata potrebbe essere il Chievo, il prossimo avversario e vittima preferita del croato in Serie A. In totale sono 5 gol nelle ultime tre partite, compresa la tripletta nello scorso 5-0 di San Siro e il gol decisivo nel 2-1 in trasferta. Il tecnico di Certaldo sta pensando di concedergli un’altra occasione: sabato al Bentegodi potrebbe tornare titolare per riconquistare la fiducia di tifosi e società. Quest’estate l’Inter ha rinunciato a plusvalenze da record. Per esempio il Manchester United si era spinto a offrire fino al triplo del costo con cui i nerazzurri lo acquistarono dal Wolfsburg (circa 19 milioni). Il contratto di Perisic infatti scade a giugno 2022, ma il giocatore non ha mai nascosto di sognare la Premier League, un campionato che presto potrebbe raggiungere in estate.