Home Mercato Calciomercato Roma, la pista Piatek non si infiamma

Calciomercato Roma, la pista Piatek non si infiamma

CONDIVIDI

Calciomercato Roma, giallorossi tiepidi su Piatek: c’è un ostacolo

Krzysztof Piątek (Getty Images)

C’è anche la Roma tra le pretendenti per Krzysztof Piatek ma il Genoa spara alto. La pista di calciomercato non si infiamma. 

Stagione con pochissimi alti e molti bassi per la Roma fino a questo momento. I giallorossi non navigano in acque calmissime complici anche le prestazioni al di sotto delle aspettative di moltissimi interpreti. Tra i reparti maggiormente sotto accusa c’è l’attacco con Patrick Schick capace di realizzare appena due reti in tutto il girone d’andata. Il centravanti ceco classe 1996 sta deludendo anche quest’anno e la Roma pensa quindi ad un possibile nuovo bomber per il futuro: Krzysztof Piatek. Il polacco di proprietà del Genoa è finito nel mirino di tutte le big di Serie A grazie ad una prima metà di stagione da incorniciare con la bellezza di 19 reti in 21 apparizioni tra coppa e campionato. Numeri che fanno di Piatek l’oggetto del desiderio di molti per le prossime finestre di calciomercato. Inevitabile quindi pensare anche alla Roma che potrebbe però incontrare un ostacolo piuttosto importante.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Roma, Piatek costa troppo: giallorossi tiepidi

Monchi negli scorsi mesi aveva fatto i primi sondaggi per Piatek ma l’exploit esagerato del centravanti polacco ha repentinamente modificato le carte in tavola. Il prezzo del cartellino del numero 9 rossoblù è infatti salito domenica dopo domenica per la gioia del patron Preziosi. Il Genoa punta infatti a strappare almeno una cinquantina di milioni per la prossima estate, cifra monstre che allontana inevitabilmente la Roma. Con un costo del cartellino così elevato difficile infatti ipotizzare un passaggio in giallorosso con la società capitolina che rimane dunque tiepida sul calciatore evitando di partecipare ad aste al rialzo. Su Piatek c’è sempre vigile l’occhio del Milan, mentre il Napoli sembra aver virato definitivamente sul collega Kouame.