Home Mercato Calciomercato Serie A, da Icardi a Skriniar il punto sui rinnovi complicati

Calciomercato Serie A, da Icardi a Skriniar il punto sui rinnovi complicati

CONDIVIDI
Calciomercato Serie A
Icardi (Getty Images)

Calciomercato Serie A, diversi rinnovi complicati tra le big: da Icardi a Skriniar, passando per Manolas e Hysaj, le situazioni più complesse

Il calciomercato non si fa soltanto con acquisti e cessioni, ma anche sul fronte interno. Lo sanno bene le big di Serie A, che devono cercare anche di mantenere i propri giocatori più importanti. I rinnovi di contratto sono da sempre uno degli aspetti più spinosi da gestire per i direttori sportivi e nel nostro campionato non mancano situazioni da definire. Il primo nome che potremmo fare è quello di Mauro Icardi, ma anche per altri giocatori il rinnovo di contratto, e dunque il futuro, appare piuttosto incerto. Facciamo il punto sui rinnovi più complicati.

Calciomercato Serie A, da Icardi a Skriniar il punto sui rinnovi complicati

In cima alla nostra lista, come detto, Icardi. Il summit previsto tra la dirigenza dell’Inter e Wanda Nara, moglie-agente del centravanti, continua a slittare. Se ne potrebbe riparlare, a questo punto, la prossima settimana. Permane la distanza tra richiesta dell’argentino (di almeno 8 milioni di euro di ingaggio) e offerta dei nerazzurri (di circa 6,5 milioni), così come il nodo clausola rescissoria (al momento, di 110 milioni di euro), la volontà di rinnovare da entrambe le parti c’è ma servirà trovare un punto di incontro. In casa nerazzurra, da valutare anche il rinnovo di Skriniar, con il quale c’è ugualmente distanza sull’ingaggio, ma inferiore (il difensore chiede 3 milioni, l’Inter si è spinta a 2,5). Sembrerebbe esserci stato un riavvicinamento tra le parti di recente, a fine mercato potrebbe arrivare l’incontro risolutore. Vicino invece l’addio di Ranocchia, che andrà in scadenza di contratto a giugno.

Situazione complicata anche tra la Juventus e Benatia. Il difensore marocchino chiede di giocare di più e valuta l’addio. Il suo contratto è in scadenza nel 2020, su di lui la Bundesliga ma anche suggestioni che possono portarlo verso il Milan o il ritorno alla Roma. A proposito di Roma, da valutare il futuro di Kostas Manolas. Nel caso del greco, il nodo non è la scadenza del contratto, fissata al 2022, ma la presenza di una clausola rescissoria molto bassa (36 milioni di euro). Un rinnovo potrebbe portare all’innalzamento della clausola, ma al momento c’è stallo. Sempre più intricato invece il rapporto tra il Napoli ed Elseid Hysaj. L’albanese ha visto ridursi il suo minutaggio con gli azzurri, la trattativa per il rinnovo si è arenata e non è da escludere che di fronte all’offerta giusta possa partire. Su di lui è segnalato da tempo il Chelsea.