Home Mercato Calciomercato Milan, da Saint-Maximin a Carrasco: le ali per giugno

Calciomercato Milan, da Saint-Maximin a Carrasco: le ali per giugno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:12
CONDIVIDI

Calciomercato Milan, Leonardo guarda all’esterno offensivo

Calciomercato Milan Leonardo Abanda
Leonardo @ Getty Images

Sfumato l’acquisto a gennaio, i rossoneri studiano il colpo giusto per giugno

Arrivati Piatek e Paqueta, ma niente esterno offensivo. Il Milan ha provato fino all’ultimo a regalare a Rino Gattuso un’ala sinistra come alternativa ad Hakan Calhanoglu, senza però riuscirci. Leonardo si è mosso sondando diversi terreni. Il nome più caldo è stato probabilmente Yannick Carrasco. Il club rossonero ha provato ad acquistare il belga in prestito per soli sei mesi, ma non è riuscito a intavolare la giusta trattativa con il Dalian Yifang. I rossoneri hanno tentato all’ultimo per Allan Saint-Maximin del Nizza: nonostante il sì del giocatore, non è stato trovato l’accordo con il club francese. Per tutte le notizie sul Milan CLICCA QUI

Calciomercato Milan, Saint-Maximin fattibile a giugno?

Nonostante non si sia trovato l’accordo nelle ultime ore di mercato, Allan Saint-Maximin resta un nome caldo per il mercato di giugno in casa Milan. Il giocatore ha già dato l’ok per un arrivo a Milano e l’agente ha sottolineato come un addio ai transalpini possa risultare più facile in estate, viste le tempistiche più larghe nel trovare un sostituto. Il giocatore corrisponde all’identikit di ciò che cerca la nuova proprietà sotto la guida Gazidis: giovane età, futuribile e costi non eccessivamente alti. Il giocatore potrebbe partire infatti per una cifra attorno ai 25 milioni di euro. Attenzione però alle alternative. Già detto di Carrasco, in Francia si guarda anche al senegalese Sarr del Rennes. Gli scout rossoneri sono molto attenti però al mercato belga: dal maliano Djenepo dello Standard Liegi a Danjuma Groeneveld del Bruges, fino a Osimhen dello Charleroi (più centravanti che ala). Mentre in Olanda piace Bergwijn, il nome però più caro dell’elenco, visto che il Psv chiede 35 milioni di euro.