Home Archivio articoli Calciomercato Inter, rivoluzione a centrocampo: il sogno Rakitic e l’alternativa italiana

Calciomercato Inter, rivoluzione a centrocampo: il sogno Rakitic e l’alternativa italiana

CONDIVIDI

Calciomercato Inter, rivoluzione a centrocampo: concorrenza per Barella, spunta il sogno Rakitic

Rakitic Inter Napoli
Rakitic @ Getty Images

Si prospetta un’estate infuocata per il calciomercato Inter, soprattutto a centrocampo. Dal giovane Barella al sogno Rakitic.

Dopo Diego GodinMarotta sogna un altro colpo di livello assoluto per rinforzare la formazione nerazzurra in vista della prossima estate. Si preannuncia già un calciomercato scoppiettante per l’Inter che sogna di regalare ai propri tifosi un centrocampista di livello assoluto. Stando a quanto rimbalza dalla Spagna l’ultimo nome finito sul taccuino di Marotta sarebbe Ivan Rakitic. Vista le difficoltà legate a Luka Modric, i nerazzurri potrebbero virare sul collega croato che il prossimo anno dovrebbe essere chiuso dagli arrivi dei più giovani De Jong e Rabiot. Un indizio che porta a pensare che Rakitic non sia più al centro dei progetti del Barcellona arriva anche dalle dichiarazioni rilasciate da Sandro Bartomeu, presidente dei blaugrana, ai microfoni di Cadena Cope: “Ci siederemo al tavolo delle trattative con Rakitic per il rinnovo nel momento in cui ne avremo la possibilità economica. Al momento questo non è possibile“. Dalle parole del patron del Barça sembra infatti quasi che il prolungamento del croato non sia più una necessità.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Inter, cambia il centrocampo: Rakitic o Barella?

Nonostante non sia più centrale nel progetto del Barcellona, la pista Rakitic per l’Inter rimane comunque complicatissima visti i costi di cartellino e soprattutto ingaggio. Ecco quindi che l’alternativa potrebbe arrivare dalla Serie A. Nonostante la mancata chiusura dell’affare nelle scorse settimane, la prossima estate potrebbe tornare in auge anche il giovane Nicolò Barella del Cagliari, sul quale c’è sempre anche il Napoli. In uscita andrà invece valutata attentamente la posizione del deludente Radja Nainggolan.