Home Mercato Calciomercato Roma, Di Francesco può salutare a giugno: pista estera

Calciomercato Roma, Di Francesco può salutare a giugno: pista estera

CONDIVIDI

Calciomercato Roma, Di Francesco può andare via: ipotesi estera

Di Francesco
Di Francesco (Getty Images)

A prescindere dai risultati che otterrà a fine stagione, il destino di Eusebio Di Francesco sulla panchina della Roma potrebbe essere comunque segnato. Il tecnico piace alla Fiorentina, mentre spunta anche la pista estera

La seconda stagione di Eusebio Di Francesco sulla panchina della Roma è stata costellata di alti e bassi, risultati e prestazioni altalenanti ma quasi sempre poco convincenti. Il futuro del tecnico abruzzese sulla panchina giallorossa è incerto, soprattutto in caso di mancta qualificazione in Champions League. La sua squadra sta faticando, a dispetto di un Milan che pare sempre più lanciato. Fuori dalla Coppa Italia, a Di Francesco resta il cammino in Champions, ma la qualificazione ai quarti col Porto è ancora in bilico. In ogni caso il destino dell’ex Sassuolo potrebbe essere segnato, a prescindere dai risultati. Quasi scontata una separazione se non dovesse arrivare il terzo o quarto posto che porterebbe la Roma alla prossima Champions. Ma anche se Di Francesco riuscisse a centrare l’obiettivo, la sua avventura capitolina potrebbe comunque arrivare al capolinea.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Roma, Di Francesco in bilico: piace alla Fiorentina, offerto allo Spartak

Per Eusebio Di Francesco le possibilità di restare alla guida della Roma anche nella prossima stagione non sono così alte. Così la situazione intorno all’allenatore abruzzese comincia a muoversi: alcuni agenti lo hanno proposto allo Spartak Mosca. I russi, con le difficoltà per arrivare al titolo, potrebbero puntare nuovamente su un allenatore italiano dopo l’esperienza di Massimo Carrera. Di Francesco piace anche alla Fiorentina ma i viola con ogni probabilità confermeranno Stefano Pioli. L’ex tecnico del Sassuolo ha un contratto con la Roma fino al 2020, ma soprattutto guadagna circa 3 milioni di euro. Una cifra che sicuramente rappresenterebbe un ostacolo per diverse società.