Home Mercato Calciomercato Roma, da Bernardo Silva a Pepe: i giocatori lanciati da Luis...

Calciomercato Roma, da Bernardo Silva a Pepe: i giocatori lanciati da Luis Campos

CONDIVIDI

Calciomercato Roma, per il ruolo di ds avanza Luis Campos

È Luis Campos il nome che nelle ultime ore sembra avvicinarsi alla Roma: l’attuale ds del Lille può vantare una lunga serie di calciatori scoperti e lanciati

La Roma è ancora alla ricerca del futuro direttore sportivo. Dopo l’addio burrascoso di Monchi, Pallotta vuole essere certo della scelta: nelle ultime ore sta scalando posizioni il nome di Luis Campos, attuale ds del Lille. Il portoghese vanta una lunga carriera, prima da allenatore e poi da dirigente del settore tecnico tra Real Madrid, Monaco e Lille. Se ai Blancos, in stretta collaborazione con Mourinho, si occupava principalmente dell’analisi delle avversarie europee e dell’attività di scout, in Ligue 1 Campos ha ricoperto la carica di direttore tecnico (al Monaco dal 2013 al 2016) e poi di direttore sportivo (subito dopo al Lille). Diversi i talenti su cui il portoghese ha puntato e che gli hanno poi regalato grandi soddisfazioni, finendo nel calcio dei grandissimi.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Roma, da Bernardo Silva a Pepe: i giocatori lanciati da Campos

Tra Monaco e Lille, Luis Campos si è fatto apprezzare soprattutto per aver sempre creduto nelle proprie idee, perseverando e spesso avendo radione. Come quando nel 2014 portò al Louis II un giovanissimo Bernardo Silva in prestito dal Benfica, poi riscattato e qualche anno dopo finito al Manchester City per qualcosa come 80 milioni di euro. Un anno prima aveva chiuso l’acquisto di un brasiliano di belle speranze come Fabinho: anche lui lo scorso anno ha fatto il grande salto in Premier volando al Liverpool per 45 milioni. Al Lille, invece, i nomi più importanti stanno facendo le fortune di alcuni club italiani. Come lo stesso Tiemoué Bakayoko, preso dal Rennes 5 anni fa e ora in prestito al Milan dopo la parentesi non fortunata al Chelsea (che lo aveva acquistato a peso d’oro). Gattuso non può più farne a meno e ha chiesto alla società di riscattarlo a tutti i costi.

Positivo anche il primo anno in Serie A di Kevin Malcuit, terzino del Napoli che ha comunque rubato il posto a Hysaj. Poi centrocampista brasiliano Thiago Mendes, arrivato due anni fa dal San Paolo, il difensore Wallace che però sta facendo fatica a confermare l’ottima prima stagione con la Lazio. Ma soprattutto Nicolas Pepe, gioiellino classe ’95 che quest’anno ha segnato 18 gol e l’anno prossimo sarà uno dei colpi dell’anno, con l’Arsenal in pole. Senza dimenticare il bel rapporto che lo lega al tecnico Leonardo Jardim, voluto fortemente proprio da Campos nel 2014: l’allenatore portoghese resterà quasi 5 anni sulla panchina del Monaco, prima della separazione e della nuova chiamata dopo il disastro Henry. Tanti anni fa, invece, Campos lavorò anche con il Porto in qualità di consigliere tecnico e partecipò all’arrivo di Pepe, il difensore portoghese ora tornato ai Dragoes, nel 2004 dal Brasile. Il brasiliano vincerà tutto in Europa.

F.I.