Home Mercato Milan, André Silva torna dal prestito: futuro in bilico per il portoghese

Milan, André Silva torna dal prestito: futuro in bilico per il portoghese

CONDIVIDI

L’attaccante, di proprietà dei rossoneri, dovrà conoscere nei prossimi mesi la sua situazione 

Milan Andrè Silva
Andrè Silva (Getty Images)

Un’altra stagione senza lasciare il segno. L’attaccante portoghese, André Silva, di proprietà del Milan, in prestito al Siviglia nell’ultimo anno ha collezionato soltanto 11 gol e 3 assist vincenti in 40 partite disputate con il club spagnolo. Il giocatore tornerà così a Milano per conoscere con certezza la sua prossima sistemazione. Lo spazio con il club rossonero sembra non esserci più con la stessa società milanese che ha sborsato circa 38 milioni di euro per acquistarlo dal Porto nell’estate del 2017. Il giocatore ha rilasciato negli ultimi giorni alcune dichiarazioni al giornale portoghese Bola: “Non ho finto il mio infortunio, è solo che il mio problema è stato gestito male. Dovevo fermarmi a dicembre ma ho peggiorato la situazione. Per riprendermi devo fermarmi ma ho la coscienza a posto, nessuno può accusarmi di essere poco professionale”. Poi sul futuro ha aggiunto: “Io sono un giocatore del Milan ma non mi sono pentito di essere venuto qui a Siviglia. È un’esperienza che mi farà crescere”.

Milan, André Silva e il futuro da scrivere

Di proprietà del Milan, il centravanti lusitano tornerà così nella città italiana per conoscere con esattezza i piani del club rossonero circa la sua situazione. Attaccante moderno, capace di giocare con la squadra, ma anche di essere mortifero davanti allo specchio di porta, André Silva potrebbe rappresentare così una soluzione interessante di mercato per le squadre che puntano alla qualificazione di Champions League.

S.I.