Home Mercato Roma, De Zerbi sempre nel mirino: oggi a colloquio con Carnevali

Roma, De Zerbi sempre nel mirino: oggi a colloquio con Carnevali

CONDIVIDI

L’allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, resta una delle prime scelte della Roma

De Zerbi
De Zerbi @ Getty Images

Giornate ricche di impegni in casa Roma. Dopo la rescissione consensuale del dirigente giallorosso, Frederic Massara, la società capitolina è sempre alla ricerca del nuovo allenatore dopo i corsi di Di Francesco e Ranieri. Nella giornata di ieri ci sarebbe stato un incontro a Madrid con l’allenatore portoghese Paulo Fonseca, mentre oggi il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi ha avuto un colloquio con Carnevali a Milano per capire le indicazioni per il futuro della società emiliana. L’allenatore bresciano vorrebbe una nuova sfida con una rosa competitiva per ambire a traguardi prestigiosi. La Roma potrebbe attirarlo in questa nuova avventura viste le ultime stagioni entusiasmanti alla guida del Benevento e del Sassuolo. Nei prossimi giorni potrebbe così arrivare l’annuncio ufficiale del nuovo allenatore per programmare insieme il futuro. De Zerbi potrebbe così aiutare la risalita della squadra giallorossa.

Per tutte le notizie di giornata CLICCA QUI!

Roma, De Zerbi profilo adatto per i giallorossi

Per il club giallorosso è stata un’annata da dimenticare sia per la qualificazione in Europa League e sia per una gestione deludente da parte, in primis del ds spagnolo Monchi, tornato a Siviglia a stagione in corso. Il presidente americano della Roma, James Pallotta, dovrà così valutare al meglio i profili per la guida tecnica per decidere in poco tempo l’identikit adatto per guidare la propria squadra. Roberto De Zerbi, che predilige un gioco corale e di un possesso prolungato per creare tante occasioni da gol, potrebbe essere il profilo migliore per la Roma, che dovrà cercare di tornare a brillare come un tempo. Infine, l’allenatore della compagine neroverde conosce molto bene la Serie A e il calcio italiano in generale dopo le sue esperienze a Foggia e a Palermo. Ormai manca poco prima dell’annuncio ufficiale.