Home Mercato Milan, Tare resta alla Lazio: il dirigente albanese dice addio alla proposta...

Milan, Tare resta alla Lazio: il dirigente albanese dice addio alla proposta rossonera

CONDIVIDI

Igli Tare resterà nella Capitale per continuare il suo percorso con la Lazio: blindato dal presidente Lotito senza sottoscrivere alcun rinnovo contrattuale

Dopo le ultime indiscrezioni per una presunta rivoluzione nella Capitale, sponda Lazio, il presidente Lotito è riuscito a trattenere prima l’allenatore Simone Inzaghi e poi successivemente il ds albanese della compagine biancoceleste, Igli Tare. Come svelato da Sky Sport il dirigente ha detto addio alla proposta del Milan, pronta a dargli una chance con la grande offerta di Paolo Maldini. Ora la Lazio ripartirà da Inzaghi e dallo stesso Tare per competere ancor di più rispetto al passato allestendo una rosa più che competitiva. Non ci sarà alcun rinnovo contrattuale per il ds biancoceleste che vuole proseguire il suo rapporto iniziato diversi anni fa. Ora la società rossonera dovrà così trovare un nuovo profilo da inserire nel proprio organigramma.

Per tutte le ultime notizie di mercato CLICCA QUI!

Milan, da Milinkovic-Savic a Luis Alberto: il grande lavoro di Tare

Negli ultimi anni il lavoro compiuto da Igli Tare è stato entusiasmante con la scoperta di numerosi giocatori semi-sconosciuti che si sono rivelati prontissimi per il calcio che conta come il serbo Sergej Milinkovic-Savic. Oppure di calciatori riscoperti come il caso di Luis Alberto dopo l’esperienza al Liverpool. Ora il suo lavoro continuerà alla grande insieme al presidente Lotito e all’allenatore Simone Inzaghi, che ha rifiutato diverse proposte della Serie A.

S.I.