Home Mercato Juventus Calciomercato Juventus, il PSG chiude per Dybala: spunta l’incontro con gli agenti

Calciomercato Juventus, il PSG chiude per Dybala: spunta l’incontro con gli agenti

CONDIVIDI

Juventus, il PSG si prepara a chiudere per Paulo Dybala e fissa l’incontro con i suoi agenti a Parigi. La Joya è pronta a partire?

Paulo Dybala Juventus (Getty Images)
Paulo Dybala Juventus (Getty Images)

E’ rovente ormai l’asse di mercato che collega Torino e Parigi. Il PSG lavora senza sosta per Paulo Dybala, nel tentativo di chiudere il prima possibile l’affare con la Juventus. Il club parigino è pronto ad incontrare già in serata nella capitale francese l’entourage dell’argentino. A riportarlo sono i colleghi di ‘Sportmediaset’, che registrano la volontà ormai irreversibile dei parigini a voler chiudere l’attaccante bianconero. La trattativa resta complessa, con i due club che fanno valutazioni diverse (mica tanto, però) del cartellino del calciatore. Paratici e Leonardo sono chiamati ad affrontare un’operazione difficile, in armonia con altri maxi-affari, che legano allo stesso filo Barcellona, Neymar e Suarez con Juventus e Paris Saint-Germain.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Calciomercato Juventus, Dybala al PSG: si può chiudere in serata

Si aspetta, allora, la sera, come si evince dalla notizia data dai colleghi di ‘Sportmediaset’. Gli agenti del calciatore sono attesi a Parigi per discutere l’accordo che legherà Paulo Dybala al PSG. Un affare monstre, con i francesi che sono pronti a sborsare una cifra importante nelle casse della Juventus. Quest’ultimi valutano il calciatore intorno ai 100 milioni di euro, mentre il PSG è fermo a 80 milioni. La sensazione è che l’accordo si possa trovare a metà strada, con l’argentino che spingerebbe per giocare in Francia. Con la partenza di Dybala al PSG, la Juventus troverebbe in rosa lo spazio per accogliere Mauro Icardi, che resta promesso sposo della Vecchia Signora. Il calciomercato si infiamma, allora, in queste ultime settimane: Paratici si prepara a lavorare senza sosta sino al 2 settembre, quando ormai tutti i giochi saranno fatti e non si potrà più tornare indietro.

A.M.