Home Mercato Inter Inter, Lukaku sottotono: la cura Conte deve ancora dare risultati

Inter, Lukaku sottotono: la cura Conte deve ancora dare risultati

CONDIVIDI
inter juventus lukaku conte
Romelu Lukaku esordio Inter (Getty Images)

L’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku ancora non convince, altra prestazione sottotono dopo quella di sabato contro l’Udinese: serve la cura Conte al belga

Non comincia con il piede giusto la stagione dell’Inter in Champions. Solo 1-1 con lo Slavia Praga a San Siro e pareggio che arriva solo nei minuti di recupero grazie al gol di Barella. Pochi aspetti positivi e molti negativi nella gara degli interisti. Nota negativa è stata la prestazione di Romelu Lukaku, l’attaccante belga è apparso nuovamente sottotono. Il mister Conte saprà sicuramente aiutarlo.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

L’esordio in campionato con gol contro il Lecce, ed il secondo gol in due giornate arrivato a Cagliari, avevano sancito un buon inizio per Romelu Lukaku in Italia. Le ultime prestazioni però sono state deludenti. Sia contro l’Udinese che contro i campioni cechi, il belga è risultato spento. Poche le occasioni create, e quelle poche non è riuscito a concretizzarle, che in parte dipende anche dal modo in cui viene servito, non sempre perfetto. La cura di Antonio Conte, oltre ad una dieta personalizzata, dovrà comprendere anche un modo per arrivare al gol senza passare dal dischetto. Intanto i nerazzurri possono godersi uno Stefano Sensi in grande forma.

Inter, Lukaku non al top: Sensi una sicurezza

Romelu Lukaku deve essere aiutato a tornare al top, ed il mister e la squadra sicuramente saranno bravi a valorizzare le sue qualità. Nel frattempo i nerazzurri si godono la forma strabiliante di Stefano Sensi. In nazionale ed in campionato l’ex centrocampista del Sassuolo continua a regalare certezze ad Antonio Conte. Prestazioni di qualità e quantità, con i gol che sono le ciliegine sulla torta. Una sicurezza al centro del campo fondamentale per i piani del nuovo mister nerazzurro.

M.D.